“Fine tragica e prematura”. Stella della danza muore a soli 35 anni. Mistero fitto sulla causa

Il coreografo ed ex ballerino di fama internazionale, è morto all’età di 35 anni, un anno fa era stato costretto a lasciare il posto che ricopriva dopo le accuse di abusi sessuali ai danni di giovani allievi. La causa della morte non è stata rivelata. In una dichiarazione, la sua famiglia ha detto: “È con grande tristezza che annunciamo la tragica e prematura morte del nostro amato figlio”.

Aggiungendo poi: “In questo momento difficile per tutta la nostra famiglia, ti chiediamo di rispettare la nostra privacy per consentirci di piangere la nostra perdita.” Messaggi sono arrivati da tutto il mondo. La Royal Opera House ha scritto su Twitter: “Siamo profondamente rattristati per la notizia. I nostri pensieri sono con i suoi amici e la sua famiglia in questo momento molto triste. ” La New Zealand School of Dance ha twittato: “È triste apprendere che è morto”. Continua dopo la foto


Lui è Liam Scarlett. L’anno scorso il Royal Ballet aveva interrotto i legami con lui. La direzione aveva spiegato che un’indagine indipendente dal suo suo comportamento aveva “scoperto che non c’erano questioni da perseguire in relazione a presunti contatti con studenti della Royal Ballet School”. Appena un giorno prima della sua morte il Royal Danish Theatre aveva annullato il suo spettacolo accusandolo di comportamenti inappropriati Continua dopo la foto

Liam Scarlett era entrato a far parte del Royal Ballet nel 2006 come ballerino e si era ritirato sei anni dopo per dedicarsi alla coreografia, firmando alcuni degli spettacoli di maggior successo, tra cui una nuova produzione del Lago dei cigni nel 2018. Nel 2019 era stato sospeso dal suo incarico dopo l’emergere di accuse di molestie ai danni di alcuni allievi, a seguito delle quali anche il Queensland Ballet australiano aveva cancellato una collaborazione con il coreografo. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Venerdì, il Royal Danish Theatre aveva annunciato l’abbandono del progetto di un balletto dedicato a Frankenstein, di cui Scarlett avrebbe curato la coreografia. I suoi lavori per il Royal Ballet includono Nonostante, Vayamos al Diablo, Consolations and Liebestraum, Asphodel Meadows e Swan Lake.

Ti potrebbe interessare: Televisione e cinema in lutto. L’attore stroncato dal Covid a 62 anni: era in coma da due settimane

Pubblicato il alle ore 10:17 Ultima modifica il alle ore 10:21