Scontri tra pedoni? Ecco la corsia “vietata ai telefonini”

Stanchi di parlare con chi smanetta il suo smartphone? Washington potrebbe essere la città adatta. Negli Stati Uniti, come nel resto del mondo, la “distrazione da telefonino” è avvertita come un problema, soprattutto per la strada dove utenti del mobile si trasformano in autoscontro. Di qui l’idea di un esperimento a uso show televisivo: un marciapiede diviso in due corsie, una per gli irriducibili delle app e l’altra per chi vuole tornare a casa senza contusioni. Nella preferenziale per la “gente libera” è vietato parlare al telefono. Lo scopo dello strano, ma attuale, test antropologico è quello di verificare il livello di attenzione di chi è alle prese con un telefono cellulare. E chissà se sarà il primo passo per “educare” il commensale che non usa più forchetta convinto che lo smartphone serva davvero a tutto.