Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
L'autista del bus si distrae e investe il pedone

“Ma cosa sta facendo?”. Follia sul bus. L’assurdo gesto dell’autista, poi la tragedia

  • World

Bus investe il pedone e muore. La vicenda è stata riferita attraverso la diffusione di un video della CCTV. L’autista del bus si sarebbe distratto per pochi secondi e purtroppo non ha frenato in tempo. Il pedone è morto in seguito alle gravi ferite riportate dopo l’impatto.

L’autista del bus si distrae e investe il pedone. L’autista Garfield Balfour, 50 anni, si sarebbe distratto dalla guida per prendere una barretta di cioccolata. Purtroppo la distrazione è costata la vita a un pedone di 88 anni, Arthur Gowrie, che in seguito all’incidente ha riportato ferite troppp gravi per salvarsi.

Leggi anche: Esplosione alla stazione di benzina. Morti, decine di feriti e case danneggiate: “Un boato, fiamme e fumo”

L'autista del bus si distrae e investe il pedone


L’autista del bus si distrae e investe il pedone: le immagini del momento mostrano tutto

“Stava guidando l’autobus Route 35 TfL su Walworth Road quando ha colpito il signor Gowrie”, queste le parole riferite sul sito MyLondon. L’autista stava guidando un autobus lungo Walworth Road quando si è avvicinato al traffico. E le immagini del video della CCTV immortalano l’autista Balfour intento a chinarsi a terra per raccogliere una barretta di cioccolato con la mano.

L'autista del bus si distrae e investe il pedone

Dopo due giorni di ricovero presso la struttura ospedaliera, il cuore del signor Gowrie ha smesso di battere. Lo stesso Balfour si è dichiarato “colpevole di aver causato la morte per guida negligente”. L’ avvocato difensore Elizabeth Lambert ha sostenuto al contempo che l’incidente è stato una “sfortunata combinazione di eventi avvenuti nello stesso momento “.

L'autista del bus si distrae e investe il pedone

Sempre in difesa dell’autista, l’avvocato ha riferito che il signor Gowrie si trovava nel punto cieco del conducente e che ha attraversato la strada in un modo “che molti conducenti non avrebbero previsto”. In merito al dramamtico incidente il giudice Nigel Peters KC ha dichiarato: “Tutti i casi che coinvolgono la morte sulla strada sono tristi e con il senno di poi le cose avrebbero potuto essere diverse”.

E ancora: “Sappiamo tutti quanto sia pericoloso per un guidatore o un pedone sulle strade e le statistiche mostrano che un numero enorme di persone subisce la morte, lesioni personali o incidenti su strade trafficate come Walworth Road dove ciò si è verificato”. Il giudice ha poi concluso: “Nessuno suggerisce che questo imputato abbia fatto qualcosa di deliberato per ferire un danno, tutt’altro. Purtroppo il signor Gowrie è caduto e, a causa della sua età, è caduto in modo tale da ferirsi la testa e purtroppo non è sopravvissuto”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004