Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Incendio in fabbrica cina

“Qui è un inferno”. Terribile incendio in fabbrica: 38 morti, feriti e impianto distrutto

  • World

Un incendio in una fabbrica ha ucciso 38 persone, molte delle quali donne. Secondo quanto riportano i media, il rogo sarebbe partito da una saldatura elettrica che violava le normative in fatto di sicurezza sul lavoro.

“Dopo aver ricevuto l’allarme, il distaccamento municipale di soccorso antincendio ha immediatamente inviato le forze sul posto”, hanno riferito i vigili del fuoco dopo l’intervento. Le fiamme sono state totalmente spente intorno alle 23:00, ora locale e sul posto sono giunti anche gli ispettori per indagare sulle cause del rogo.

Leggi anche: “Fumo nero e un odore terribile”. Brutto incendio alle porte della città: vigili del fuoco sul posto

Incendio in fabbrica cina


Incendio in fabbrica in Cina: 38 morti e due feriti

L’incendio in fabbrica è stato messo sotto controllo entro le 20:00 (12:00 GMT) e spento entro mezzanotte. Due persone sono state portate in ospedale per ferite lievi, ha aggiunto la CCTV. L’incendio è scoppiato a Kaixinda Trading Co Ltd ad Anyang, nella provincia centrale dell’Henan, in Cina, lunedì pomeriggio e le squadre dei vigili del fuoco hanno inviato 63 veicoli sul posto.

Inizialmente non era chiaro cosa avesse causato l’incendio ma martedì 22 novembre, i media hanno spiegato che la colpa potrebbe essere della saldatura elettrica. Le autorità hanno anche affermato che “sospetti criminali” sono stati presi in custodia in relazione all’incendio, ma non hanno fornito ulteriori dettagli.

Più di 200 operatori di ricerca e soccorso e 60 vigili del fuoco hanno risposto alla chiamata d’emergenza per spegnere l’incendio nella fabbrica. “Dopo aver ricevuto l’allarme, il distaccamento municipale di soccorso antincendio ha immediatamente inviato le forze sul posto”, ha riferito l’emittente statale CCTV.

“La pubblica sicurezza, la risposta alle emergenze, l’amministrazione comunale e le unità di alimentazione elettrica si sono precipitate sul posto contemporaneamente per svolgere attività di gestione delle emergenze e soccorso”. Nell’incendio nella fabbrica sono decedute 38 persone e due ricoverate in gravi condizioni.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004