incendio istanbul dhl

Incendio alle porte della città, due esplosioni e una colonna di fumo. Il sindaco: “Non uscite da casa”

Una colonna di fiamme e fumo denso alla periferia della città dopo che un incendio si è sviluppato in un magazzino logistico della DHL, la compagnia di trasporti che offre trasporto internazionale di merci e contratti logistici. 

Il fumo nero ha avvolto l’intera area e le immagini pubblicate sui social mostrano uno scenario apocalittico, con le fiamme che distruggono il magazzino e un’altissima colonna nera di fumo che ha invaso l’area circostante. Anche il sindaco è intervenuto e ha chiesto ai cittadini di non uscire fuori di casa e tenerle finestre chiuse e indossare le mascherine.

incendio istanbul dhl

Sul posto sono intervenute numerose squadre dei vigili del fuoco, anche delle zone limitrofe e in queste ore stanno lavorando per spegnere l’incendio. Secondo quando riporta il quotidiano turco Haber Motto l’incendio si è sviluppato all’interno del centro logistico DHL di Istanbul, nella zona Esenyurt.


incendio istanbul dhl

“Questi brutti eventi non sono finiti, spero che non ci siano vittime tra le persone”, commenta un utente di Twitter pubblicando un video che mostra il rogo. Secondo i quotidiani locali i residenti avrebbero sentito anche delle esplosioni provenire dal luogo del disastro. Ricordiamo che il 28 luglio un incendio ha travolto i resort turchi e ha causato la morte di almeno 8 persone. 

La maggior parte degli incendi nelle località turche è ora sotto controllo, ma la situazione rimane tesa. Il 31 luglio, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato le province di Antalya, Mugla, Izmir, Adana e Istanbul zone disastrate a causa degli incendi boschivi. La portata dell’incendio è così vasta da essere vista anche dalla NASA, che dal satellite ha scattato una foto in cui è visibile l’incendio. 

Pubblicato il alle ore 19:27 Ultima modifica il alle ore 19:27