Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

In quarantena per l’Ebola, ma se ne va in giro in bicicletta. Panico tra gli abitanti

Kaci Hickox, l’infermiera rientrata da pochi giorni dalla Sierra Leone dove ha curato i malati di Ebola con la divisa dei Medici senza frontiere, ha deciso di sfidare lo Stato del Maine, dove vive, che le impone la quarantena per 21 giorni dall’ultimo contatto con un malato (dunque fino al 10 novembre), a scanso di rischi di contagio. “Non ho sintomi, sto bene. La quarantena, oltre che inutile, è incostituzionale”, ha tuonato la 33enne: per provarlo ha fatto un bel giro in bicicletta con il fidanzato, Ted Wilbur. I due erano seguiti dai poliziotti che presidiano la loro abitazione per monitorare gli spostamenti della donna. E il braccio di ferro con le autorità continua: lo Stato del Maine avrebbe intenzione di rivolgersi al tribunale per costringere l’infermiera a rispettare l’isolamento preventivo. Hickox è stata tenuta in isolamento per tre giorni nel New Jersey subito dopo il suo arrivo all’aeroporto di Newark. Già allora si era ribellata e il governatore Chris Christie l’aveva lasciata andare: così l’infermiera è tornata a casa sua in auto. Ma adesso la sua condotta sta creando preoccupazione. La donna si è rivolta a un team di avvocati, che stanno cercando di mediare un accordo con le autorità dello Stato per evitare di arrivare allo scontro in tribunale. Dopo il ricovero forzato in un ospedale del New Jersey, Hickox aveva denunciato in un articolo quello che definiva un “trattamento inumano”, affermando di non manifestare alcun sintomo e di essere risultata due volte negativa al test. “Non voglio seguire le misure e sono sconvolta dalla quarantena che mi voglio imporre”, scriveva. Dal canto suo, il governatore del Maine, Paul LaPace, ha annunciato che sta valutando tutte le possibilità per proteggere la salute dei cittadini.



Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004