Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Grosso incendio in Dalmazia

“350 pompieri impegnati”. Terribile incendio nel luogo delle vacanze, turisti e abitanti evacuati via mare

  • World

Paura e tensione per un grosso incendio in Dalmazia, tra Vodice (Vodizze) e Sebenico (Šibenik). A Zaton le fiamme hanno interessato una decina di case con le autorità costrette a ordinare l’evacuazione della popolazione via mare dalle località. Oltre a Zaton colpita anche la città di Raslina in direzione di Bilice (Bilizze). Il premier Andrej Plenković è arrivato stasera a Zaton e ha dichiarato: “Questo è l’incendio più grande avuto quest’estate in Croazia. Fortunatamente non ci sono stati feriti. Tutte le squadre di pronto intervento sono in azione”.

Per quanto riguarda le operazioni di spegnimento, va detto che sono in azione anche tre canadair e si è in attesa per il quarto. Sono impegnati almeno 150 pompieri croati nella zona, ai quali si assoceranno tra poco anche 25 soldati appartenenti all’esercito croato. Il bilancio è pesante: circa 20 case sono state bruciate e l’incendio ha distrutto anche diverse auto. Darko Dukić, comandante dei vigili del fuoco della contea di Šibenik-Knin, ha detto a HRT che la situazione è sotto controllo ma che il momento in cui potrà dire che l’incendio è localizzato ed è lontano.

Grosso incendio in Dalmazia


Grosso incendio in Dalmazia, 300 pompieri impegnati: la situazione

“Attenzione l’incendio ha coperto 3.300 ettari; è un’area enorme. Inoltre, c’è molta pineta nella zona verso Vodice, e se l’incendio riuscirà ad inghiottire quell’area, l’incendio raggiungerà Tribunj”, ha detto Dukić. L’Associazione croata dei vigili del fuoco ha annunciato giovedì mattina che alla fine, più di 300 vigili del fuoco hanno combattuto l’incendio vicino a Zaton e Raslina.

Grosso incendio in Dalmazia

“Giovedì intorno alle 2:00, i vigili del fuoco sono parzialmente riusciti a tenere sotto controllo l’incendio. Giovedì mattina non ci sono propagazioni incontrollate del fuoco e ampi fronti. Il fuoco è circondato”, ha affermato l’Associazione croata dei vigili del fuoco (HVZ). Nel frattempo si scopre che non c’è stato nessun ordine di evacuazione ieri sera.

Grosso incendio in Dalmazia

Ci sono stati danni materiali significativi alle case e agli uliveti, ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Si stima che siano stati bruciati circa 3.000 ettari. Anche il ministro Davor Božinović ha visitato questa mattina il fuoco. Ha sottolineato che la situazione è migliore rispetto a ieri: “Mattinata a Zaton e Raslina. Una situazione migliore, niente grandi fronti di fuoco ed espansione incontrollata verso Vodice. Condizioni meteorologiche più favorevoli”.

Incendio nella notte, morti madre e figlio. Lui travolto dalle fiamme mentre tentava di salvarla


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004