gabby petito brian laundrie omicidio suicidio

“Trovato senza vita”. Epilogo choc sul 24enne scomparso dopo la morte della famosa fidanzata

Colpo di scena sul caso di Gabby Petito. L’influencer 22enne era stata trovata senza vita dopo essere scomparsa a Jackson Hole, nel Wyoming. I suoi resti si trovavano a 50 metri circa dallo stesso luogo in cui era stata vista l’ultima volta. I sospetti si sono subito concentrati sul fidanzato Brian Laundrie. I due stavano facendo un viaggio ‘on the road’ in giro per gli Stati Uniti d’America. Fin dal ritrovamento di Gabby è iniziata una massiccia attività di ricerca guidata dall’FBI.

La conferma che si fosse trattato di omicidio ha infatti puntato i riflettori sullo storico compagno della 22enne. Brian si era dileguato non appena i genitori di Gabby Petito ne avevano denunciato la scomparsa. Il giovane è stato ora ritrovato. Senza vita. Si tratta di suicidio.

gabby petito brian laundrie omicidio suicidio

Non sono ancora chiarite le circostanze in cui Brian Laundrie si sarebbe tolto la vita. Il legale della famiglia ha dichiarato: “Chris e Roberta Laundrie sono stati informati che la causa della morte del figlio è stata una ferita da arma da fuoco alla testa e che si è trattato di un suicidio”. Poco dopo la scomparsa di Gabby Petito gli uomini dell’FBI si erano messi sulle sue tracce. Il mandato di cattura era stato emesso per aver usato una carta di credito intestata alla ragazza tra il 30 agosto e il 1° settembre, poco dopo che l’influencer era stata uccisa.


gabby petito brian laundrie omicidio suicidio

Il corpo di Brian Laundrie è stato rinvenuto all’interno di un parco, una riserva naturale a North Port, in Florida. L’autopsia effettuata sul cadavere da un antropologo forense ha confermato l’ipotesi del suicidio. Secondo gli inquirenti l’uomo si sarebbe ucciso molto prima del ritrovamento del corpo.

Sulla base degli elementi noti il caso dell’influencer 22enne Gabby Petito sembrerebbe così chiuso. L’ipotesi più plausibile è che Brian e Gabby possano aver avuto una discussione e che lui l’abbia uccisa. Poi è scappato, ma la sua fuga potrebbe essere durata poco. Laundrie, in preda ai sensi di colpa, si sarebbe sparato un colpo di pistola alla testa. Le famiglie, tuttavia, sono ancora alla ricerca della verità e vogliono vederci chiaro in una vicenda dai contorni misteriosi.

Pubblicato il alle ore 15:10 Ultima modifica il alle ore 15:10