“Fermate la musica, sta male”. Tragedia al karaoke, sotto gli occhi di tutti: una ragazza, appena finito di cantare, si accascia a terra per un gravissimo malore. La corsa disperata in ospedale, la rivelazione terribile dei medici. Una storia atroce

 

Doveva essere una serata spensierata con le amiche, una nottata fuori con una bella cena e un po’ di sano divertimento culminato in qualche canzone al microfono per ridere e commuoversi tutti insieme. Ma le cose hanno preso improvvisamente una piega drammatica quando una delle ragazze presenti si è sentita male stramazzando al suolo sotto gli occhi atterriti delle altre componenti del gruppo. Karen Stella Wong, una giovane modella di Singapore, stava festeggiando il Natale con alcuni amici cantando durante una festa, quando si è sentita male ed è crollata a terra durante la sua esibizioni. La giovane, come raccontato dal Daily Mail, aveva appena concluso un brano effettuando alcuni acuti quando all’improvviso ha detto di sentirsi poco bene. Come riportato dalla testata britannica, tutto è successo mentre si trovava in un bar karaoke in Neil Road a Chinatown, Singapore, quando ha avuto il malore. Conosciuta come reginetta di bellezza, stava cantando con le sue amiche quando ha avvertito un forte dolore alla testa e un formicolio in gran parte del corpo. La ragazza è stata portata subito in ospedale, dove poco dopo è entrata in coma a causa dell’ictus che l’aveva colpita causandole un’emorragia cerebrale. (Continua a leggere dopo la foto)

Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…


I medici hanno fatto tutto il possibile per salvarle la vita, ma Karen è morta dopo 3 giorni dal ricovero. Tantissimi i messaggi apparsi in rete da parte di amici e parenti per ricordare la ragazza, da tutti considerata come una persona bella, solare e con una gran voglia di vivere. Il padre Laurence Wong ha raccontato alla stampa locale: “Non c’erano mai stati del genere nella storia della nostra famiglia, mai nessuno che era stato colpito da emorragie celebrali in passato. Non avevamo avuto alcun sentore nei mesi precedenti, non pensavamo che nostra figlia potesse avere questi problemi”. (Continua a leggere dopo le foto)

{loadposition intext}

“In passato – ha poi aggiunto l’uomo – aveva lamentato dei mal di testa, ma senza mai parlare come di un problema particolarmente fastidioso. Certo, anche quelli potevano essere una spia. Ma nessun medico le ha mai suggerito di fare dei controlli più approfonditi”. Alcune testate cinesi avevano azzardato che gli acuti fatti durante la canzone potessero essersi rivelati fatali per la giovane, ma i dottori hanno subito smentito questa ipotesi sostenendo la totale assenza di correlazione tra i due fenomeni.

Ecco il karaoke “hot”: lui canta e lei “si adopera” sulle sua parti basse (in diretta tv)