Esplosione in un impianto chimico, colonne di fumo tossico. Le autorità: “Finestre chiuse e non uscite”

Esplosione in un impianto chimico. Come si vede in diversi video diffusi sui social network, dalla sede si è alzata un’enorme colonna di fumo scuro, visibile anche dalla strada. Diramata l’allerta alla popolazione. Ancora poche e frammentarie le notizie che arrivano. Sul posto, a quanto, si apprende sono arrivati i primi soccorsi con squadre dei vigili del fuoco. L’Ufficio federale per la protezione civile e l’assistenza in caso di catastrofe (BBK) ha avvertito il pubblico di chiudere le finestre e di rimanere all’interno, poiché aumentano i timori di fuoriuscita di gas pericolosi.


Chiudete porte e finestre, entrate negli edifici, chiamate il 112 solo se avete informazioni sugli eventi”, il messaggio arrivato dalle app ai cittadini. È successo a Leverkusen, in Germania, in uno stabilimento della Bayer. Nel corso degli anni tanti sono stati gli incidenti negli stabilimenti chimici in giro per il mondo. Quasi due anni esatti fa, il 19 luglio del 2019 uno terribile era capitato in Cina.

impianto chimico


Il tragico incidente aveva avuto luogo nella città di Sanmenxia, nella provincia cinese dello Henan. Stando a quanti riportato dall’agenzia stampa Xinhua, l’esplosione era avvenuta intorno alle 17:45 ora locale. L’incidente aveva coinvolto un impianto di gassificazione di proprietà della Henan Coal Gas, situato a circa 900 chilometri a sud-ovest di Pechino.


impianto chimico


Secondo le autorità locali, l’esplosione non ha fortunatamente interessato la zona dell’impianto in cui si trovano i serbatoi del gas, ma solo l’area della cosiddetta unità di separazione. La potente esplosione non ha aveva devastato l’impianto ma aveva causato danneggiamenti estesi per tutta la città di Sanmenxia.
Le autorità registrano infatti ingenti danni agli edifici circostanti in un raggio di 3 chilometri dal punto della deflagrazione.

impianto chimico


Comprensibilmente, la produzione di gas era stata subito interrotta e le Forze dell’Ordine locali hanno aperto un’inchieste per poter determinare le cause dell’incidente. Gli incidenti negli impianti chimici in Cina non sono purtroppo cosi rari, malgrado il governo centrale abbia recentemente ordinato di migliorare la sicurezza nelle fabbriche, nelle centrali elettriche e nelle miniere.

Pubblicato il alle ore 11:35 Ultima modifica il alle ore 11:35