Questo sito contribuisce alla audience di
Erutta vulcano Hunga Tonga tsunami Tonga2

Tsunami sulla città: onde alte, esplosioni e persone in fuga: le immagini choc

Onde anomale, esplosioni e tanta paura dopo l’eruzione del vulcano sottomarino Hunga-Tonga-Hunga-Hàapai, vicino al regno di Tonga. Dopo l’eruzione è scattato l’allarme tsunami in un’ampia area del Pacifico che include il regno di Tonga, le Fiji e la Nuova Zelanda.

Sui social sono stati postati dei video da Tonga, dove nelle spiagge si sono abbattute onde altre un metro e mezzo circa che si infrangono su una chiesa e diverse case causando black out ed esplosioni. Sempre sui social alcuni testimoni hanno detto che una pioggia di cenere sta cadendo anche sulla capitale, Nukualofa.

Erutta vulcano Hunga Tonga tsunami Tonga

L’eruzione alle 0410 GMT di venerdì del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Ha’apai, situato a circa 65 km (40 miglia) a nord della capitale di Tonga, Nuku’alofa, ha causato uno tsunami di 1,2 metri, ha affermato l’Ufficio di meteorologia australiano. Onde di tsunami di circa 80 cm)sono state osservate da indicatori nella capitale tongana e a Pago Pago, la capitale delle Samoa americane, ha affermato il Pacific Tsunami Warning Center.


Il monitor con sede negli Stati Uniti ha successivamente annullato gli allarmi per il territorio statunitense delle Samoa americane e delle Hawaii, ma ha affermato che lo tsunami rimane una minaccia per le parti del Pacifico più vicine al vulcano. Le Figi hanno emesso un allarme tsunami, esortando i residenti a evitare le coste “a causa delle forti correnti e delle onde pericolose”.

Jese Tuisinu, giornalista televisivo di Fiji One, ha pubblicato un video su Twitter che mostra grandi onde che si infrangono a riva, con persone che cercano di fuggire dalle onde in arrivo nelle loro auto. “È letteralmente buio in alcune parti di Tonga e le persone si stanno precipitando in salvo dopo l’eruzione”, ha detto.

Pubblicato il alle ore 13:24 Ultima modifica il alle ore 13:24