Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
vladimir putin successore elvira nabiullina chi è

“Una donna al suo posto”. Valdimir Putin, un nome pensatissimo insidia lo ‘zar’. Figura per niente morbida

  • World

La guerra è follia. Ed è anche orrore. Ormai da settimane l’opinione pubblica assiste, pressoché impotente se non inviando aiuti di ogni genere, alla tragedia che si consuma in Ucraina. La Russia di Putin non ha intenzione di ritirarsi, anzi è notizia di oggi lunedì 4 aprile che ha appena mobilitato altri 60mila soldati. Dalla città di Bucha, intanto, arrivano immagini raccapriccianti. Cadaveri per strada e gettati nelle fosse comuni.

Lo staff di Zelensky fa sapere che nella cittadina dell’Oblast di Kiev è stata trovata una camera delle torture. E a farne le spese non sarebbero stati solo soldati, ma anche civili. Il presidente americano Biden parla di “crimini di guerra”. Dall’Unione Europea arriva il monito: “Nessuna sanzione esclusa”. Ma siamo già al 40esimo giorno di guerra (meglio, escalation di una guerra iniziata nel 2014, almeno, ndr). E la fine sembra ancora lontana. Comunque, a prescindere da come e quando finirà, in Russia già si ipotizza il dopo Putin.

vladimir putin successore elvira nabiullina chi è


Chi è Elvira Nabiullina, la donna che può succedere a Putin

Nel caso in cui Vladimir Putin perdesse il potere in patria, alla guida della Federazione Russa potrebbe salire una donna. Fantapolitica? Mica tanto. Almeno stando a quello che spiega Gino Gullace su Oggi. La donna in questione è Elvira Toballish Nabiullina. Comunista “dura e pura”, famosa perché all’università statale di Mosca ripeteva a memoria il tomo Economia della Rivoluzione, era data fino a poco tempo vicina allo zar. Ma qualcosa è cambiato proprio dal peggiorare della crisi in Ucraina.

vladimir putin successore elvira nabiullina chi è

“Nabiullina governatrice della Banca centrale russa – scrive Gullace – ha considerato l’invasione dell’Ucraina come una sorta di tradimento che rischia di vanificare anni di sforzi e duro lavoro per garantire al Paese un posto al sole nel mercato internazionale; per due volte ha rassegnato le dimissioni, ma Putin le ha respinte, riconfermandola”. Su una cosa invece Elvira Nabiullina e Vladimir Putin sono d’accordo: la fine dell’Unione Sovietica è stata una catastrofe.

Genitori operai, Elvira Nabiullina è partita da lontano per diventare una delle donne più potenti della Russia. Prima dirigente dell’Urss per la scienza e l’industria poi al Ministero economico e dello sviluppo, per diventare nel 2007 ministro dell’Economia nominata proprio da Putin. Nabiullina gode di ottima reputazione presso i leader occidentali. Una come lei, d’altronde, nominata più volte ‘banchiera dell’anno’ da prestigiose riviste del settore, sarebbe perfetta per l’attuale sistema capitalistico globale. Ma sarà il leader di cui il mondo ha bisogno in questo momento? Difficile a dirsi. Intanto le bombe continuano a cadere.

“Ecco che malattia ha”. Vladimir Putin, l’inchiesta russa che rivela tutto: “35 visite recenti”