el salvador incendio fuochi d'artificio

Esplosione in casa, poi l’incendio: 5 morti, 4 erano minorenni. Vittima anche un bimbo di 2 anni

Cinque persone sono morte a seguito di un incendio avvenuto in una casa trasformata illegalmente in fabbrica di fuochi d’artificio, in vista del Natale e i festeggiamenti di Capodanno. La polizia ha spiegato che l’incidente è avvenuto nel municipio di El Carmen del dipartimento salvadoregno di Cuscatlán.

I vigili del fuoco e Protezione Civile sono intervenuti sul luogo dell’esplosione per istituire nel luogo un perimetro di sicurezza per effettuare i sopralluoghi al fine di confermare e determinare la causa dell’esplosione.

el salvador incendio fuochi d'artificio

Secondo quanto riportano i quotidiani locali le vittime dell’esplosione sono una donna di 33 anni quattro minorenni di una età compresa fra gli otto ed i 14 anni, i cui corpi sono rimasti carbonizzati nell’incendio. La polizia ha specificato che le cinque persone decedute sono membri della stessa famigli e ha fornito i nomi e l’età delle vittime.


el salvador incendio fuochi d'artificio

Le vittime sono Diego Emilio Mejía Vásquez, 2 anni, Sandra Maryori Martínez Mejía, 8 anni, Diana Elizabeth Martínez Mejía, 14 anni, Cristian Alexander Vásquez Martínez, 17 anni e Sandra Yanira Vásquez Caballero di 33 anni.

Ogni anno, a novembre e dicembre, vengono segnalati incendi in diverse case di El Salvador che sono state convertite in mini-fabbriche clandestine per i fuochi d’artificio, venduti nei parchi e nelle piazze prima delle celebrazioni di Natale e Capodanno.

Pubblicato il alle ore 12:01 Ultima modifica il alle ore 12:01