Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Decapitano un prigioniero e diffondono il video online. Gli jihadisti libici come l’Is

I miliziani libici di Ansar al Sharia hanno decapitato un prigioniero, poi hanno postato online il video dell’esecuzione. Un’imitazione  della strategia mediatica dell’Is in Iraq e Siria, che sfrutta gli ostaggi per la sua propaganda. Il giovane ucciso si chiamava Ahmed Muftah el Nazih e combatteva con l’ex generale Khalifa Haftar, schierato  in Cirenaica insieme alle forze regolari libiche. (continua dopo la foto)


“Avviso quelli che erano con me di lasciare quelle attività e tornare alle loro case, o andranno incontro allo stesso destino: la decapitazione”dice il giovane nel video.  Ansar al Sharia spiega che l’esecuzione è una risposta alle azioni di Hatftar. Gli jihadisti libici hanno dichiarato la loro affiliazione all’Is e hanno proclamato un califfato a Derna, a est di Bengasi.
 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004