Con una “canna” in bocca. L’hanno beccata così la 18enne più in vista del paese e considerata una ragazza “perfetta”. E ora come reagiranno mamma e papà? Perché non sono due persone “normali”, anzi… Un bel pasticcio

 

Un video girato con il cellulare, e caricato nelle ultime ore su internet, mostra la figlia del Presidente degli Stati Uniti, Malia Obama, fumare quello che a prima vista sembrerebbe proprio uno spinello mentre festeggia con alcune amiche al Lollapalooza. Nei giorni scorsi erano comparsi altri filmati che la vedevano ballare e scatenarsi mentre “twerkava” sulle note dei rapper Mac Miller e Bryson Tiller.

La figlia del presidente uscente, che il prossimo anno studierà ad Harvard proprio come i suoi genitori, si è presentata a uno dei festival più famosi d’America in una veste del tutto inedita: smessi i panni ufficiali con cui si è abituati a vederla, la giovane Malia si è presentata con top e shorts proprio come una normale ragazza della sua età.


(Continua a leggere dopo la foto)

A dir la verità il video, che è ormai virale, ha avuto un effetto del tutto inaspettato e non sono molti gli utenti che si sono indignati. “Siamo onesti, Malia è una ragazza di 18 anni: lasciamola vivere”. Oppure: “Le first daughters? Sono esattamente come noi”. E ancora: “Ma davvero, chi se ne frega!”. La cannabis è depenalizzata nello stato dell’Illinois e le persone possono portate con sé fino a 10 grammi. E non si può non pensare al fatto che Mr. Obama sia da sempre stato favorevole alle politiche di legalizzazione. È stato lui stessa a raccontare nell’autobiografia “I sogni di mio padre” di averla consumata abitualmente da adolescente e nel periodo universitario. Stesso periodo che sta vivendo la sua primogenita.

(Continua a leggere dopo il video)

Comportamento completamente da quello della sorella minore Sasha che, nei giorni scorsi, ha fatto parlare di sé per aver cominciato un lavoretto estivo come cameriera e cassiera in un ristorante di pesce a Martha’s Vineyard. Insomma mentre la sorellina conduce una normale vita da teenager con le proprie responsabilità e i propri doveri, la più grande di casa si dà alla pazza gioia ballando e fumando sostanze non proprio legali. Chissà di che parere è Michelle nel vedere tutto ciò?

“La prego, signor presidente…”. Quella lettera di Cicciolina a Obama che fa commuovere. Cosa vuole l’ex pornostar dall’uomo più potente del mondo? Questo

Pubblicato il alle ore 14:04 Ultima modifica il alle ore 11:30