Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Cile voragine terreno

“È la porta dell’inferno”. Spaventosa voragine si apre nel terreno, scienziati e polizia sul posto

  • World

Una voragine circolare con un diametro di 25 metri e una profondità di circa 200 si è aperta nei giorni scorsi in un’area limitrofa ad una miniera. L’agenzia che si occupa di geologia e miniere, ha iniziato le indagini. Sono attualmente in corso le analisi tecniche per determinare le cause dell’evento e capire se la sua generazione sia in qualche misura riconducibile alle attività minerarie. David Montenegro, direttore di Sernageomin, ha affermato che l’agenzia è stata informata sabato della formazione della gola e che ha immediatamente inviato alcuni esperti sul sito. Ha, quindi, ordinato la chiusura delle aree di accesso all’area mineraria in via precauzionale.


In una dichiarazione, Montenegro ha affermato che non sono stati trovati materiali sul fondo del canyon, solo molta acqua. Il canyon (che molto in rete hanno ribattezzato la porta dell’inferno) si trova nel territorio della miniera sotterranea Alcaparrosa, vicino a Tierra Amarilla, a circa 665 chilometri a nord della capitale Santiago, in Cile. La miniera di Alcaparrosa è una delle due miniere del sito di Ojos del Salado. Miniere fanno parte del complesso minerario di Candelaria controllato da Lundin e, in misura molto minore, da una società giapponese.

Cile voragine terreno


Cile, si apre voragine nel terreno: gli scienziati studiano il fenomeno


Fornisce circa il 5% della materia prima lavorata ogni anno nel complesso della Candelaria, che produce oltre 118.000 tonnellate di rame all’anno. Secondo i dati del governo cileno citati da Bloomberg. In un comunicato, Lundin ha affermato che la voragine non ha creato problemi alle persone che lavoravano nella miniera, né alle infrastrutture o alle persone che vivono nella zona. (Leggi anche “Italia ripescata ai Mondiali di Qatar”. Lo scenario dell’esperto: “Perché possiamo rientrare”)

Cile voragine terreno


La società ha anche aggiunto di aver temporaneamente interrotto tutte le attività minerarie, sostenendo che la cessazione non avrà alcun impatto sulla produzione annuale del sito. Secondo Lundin, l’abisso è “rimasto stabile” sin dalla sua prima osservazione. Al momento non si conoscono le cause che hanno portato alla formazione della gola. Parlando ai giornali locali, il sindaco di Tierra Amarilla Cristóbal Zúñiga ha comunque espresso preoccupazione.

Cile voragine terreno


Il sindaco ha chiesto alle autorità chiarimenti sul fatto che le attività della miniera fossero collegate. “Siamo provenienti da miniere e lavori sotterranei e abbiamo sempre temuto che una situazione del genere si sarebbe verificata ”, ha detto Zúñiga.

Strada inghiottita dalla voragine: crollati 10 metri di asfalto. La situazione


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004