cason halwood morto 12 anni allergia nonno

Un errore del nonno e il nipote muore a 12 anni: la scoperta dopo la tragedia

Un’incredibile tragedia proprio nel giorno di Natale. Era lo scorso 25 dicembre quando il 12enne Cason Halwood di Wisford, nel Cheshire in Inghilterra, mentre stava giocando coi suoi amici nel parco si è sentito male. Subito la corsa in ospedale ma per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. Il giovane soffriva di asma e aveva da poco pranzato a casa dei nonni. L’inchiesta scattata subito dopo la sua morte ha appurato una verità davvero sconvolgente che aggiunge altro dolore al dramma.

A quanto pare il nonno Albert si era “completamente dimenticato” dell’allergia alle noci del nipote Cason. Così gli ha servito un piatto con noci sotto forma di glassa. A nulla sono valsi i tentativi della mamma, Louise, che è corsa al parco e ha somministrato al figlio l’EpiPen per contrastare lo shock anafilattico. Cason prima ha iniziato ad avere difficoltà nel respirare, poi è arrivato l’arresto cardiaco e infine il decesso.

cason halwood morto 12 anni allergia nonno

Cason Halwood è stato trasportato al Leighton Hospital subito dopo il malore. I medici hanno capito immediatamente che la situazione era compromessa e l’hanno comunicato ai familiari. Drammatico il ricordo della mamma di quei momenti: “Ero sotto choc e non sapevo cosa stesse succedendo. Mi hanno preso in disparte e li ho visti lavorare su di lui. Sapevo che se n’era andato”. Al parco la nonna Helen ha chiesto al marito cosa avesse fatto con il cibo.


cason halwood morto 12 anni allergia nonno

In una dichiarazione scritta letta in tribunale dal medico legale, Alan Moore, il nonno del bambino ha dichiarato di essersi “completamente dimenticato” dell’allergia alle noci del nipote. La mamma ha dichiarato: “Ricordo che Cason ha leccato il suo piatto pulito e ha detto al nonno che era adorabile”.

E pensare che l’allergia alle noci di Cason era un fatto noto in casa Halwood. Gli era stata infatti diagnosticata dieci anni fa. La mamma Louise ha affermato che da quel momento nessun tipo di noce ha mai trovato spazio in casa. L’esame post-mortem ha accertato che Cason è deceduto a causa di uno shock anafilattico fatale causato dall’ingestione di arachidi. Lo shock ha portato al collasso dei polmoni e quindi alla morte del 12enne.

Pubblicato il alle ore 19:31 Ultima modifica il alle ore 19:31