Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
attentato pakistan

Grave attentato, diversi morti e feriti: “Perché hanno colpito”

  • World

Attentato suicida nella provincia pachistana del Belucistan, a Quetta, nel sobborgo di Baleli. A fornire dettagli sulla vicenda, il viceispettore generale della polizia di Quetta, Ghulam Azfar Mahesar, che avrebbe precisato che si è trattato di un attentato con esplosivo, avvenuto proprio vicino al camion della polizia che ha coinvolto anche due auto.

Attentato suicida rivendicato dal gruppo Tehreek-e-Taliban Pakistan (Ttp). A riferirlo il quotidiano “Dawn”. Stando alle prime ricostruzioni,  sarebbero stati usati almeno 25 chilogrammi di esplosivo: “Poiché sono in corso operazioni militari contro i mujaheddin in diverse aree (…) è imperativo per voi effettuare attacchi ovunque sia possibile in tutto il Paese”, si legge in un messaggio del gruppo terroristico indirizzato ai suoi militanti armati.

Leggi anche: “6 morti e 80 feriti”. Terrorismo, c’è un arresto a Istanbul: è una donna la responsabile

Attentato suicida in Pakistan


Attentato suicida in Pakistan: “Perché hanno colpito”

Il riferimento è alle operazioni militari nel distretto di Lakki Marwat. Correva il 2021 quando dal mese di ottobre al mese di dicembre si sarebbero svolti i colloqui tra le parti, poi interrotti a maggio di quest’anno. Attacchi da parte dei talebani senza tregua: colpiti soprattutto i distretti di Dera Ismail Khan, Tank, Waziristan Nord e Sud, nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa. Al momento in seguito all’attentato si registra un bilancio drammatico.

Attentato suicida in Pakistan

Sarebbero tre i morti, ovvero una donna, un bambino e un agente, mentre 28 i feriti, di cui una quindicina circa di agenti. L’esplosivo avrebbe detonato durante la campagna antipolio in corso, quando i poliziotti stavano scortando i vaccinatori contro la poliomielite. Una circostanza che avrebbe mosso contro il gruppo di talebani, che vedono nelle campagne di vaccinazione un tentativo da parte dell’Occidente atto a spiarli.

Attentato suicida in Pakistan

Per tale motivo il portavoce del Ttp, Muhammad Khorasani, ha parlato di un “attentato suicida”. Il Ttp è attivo dal dicembre del 2007 al confine tra l’Afghanistan e il Pakistan, alleato con lo Stato Islamico, Al Qaida e i talebani afgani, e dichiarato illegale nel 2008. A detta dei talebani pakistani, i primi a non rispettare il cessate il fuoco sarebbero stati proprio i soldati dell’esercito.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004