“Mi ha abusata, rinchiusa”. L’accusa al cantante ‘degli eccessi’: “Mi faceva di tutto”

Tutta la verità sul noto cantante di ‘nicchia’ alla luce del sole. La sua musica non è per tutti, ma adesso i riflettori si accendono sulla sua vita sentimentale. A rivelare tutto,  dopo la denuncia dell’attrice Esmé Bianco, l’ex fidanzata di Marilyn Manson, la modella Ashley Morgan Smithline. Per quanto il cantante abbia già fornito la sua versione dei fatti, smentendo il racconto della donna, la notizia choc fa il giro del web.

Non è più riuscita a trattenere la sua verità, Ashley Morgan Smithline. La modella ha rivelato tutti i dettagli della relazione avuta con Marilyn Manson durante un’intervista rilasciata per People. Smithline affermerebbe che Manson sarebbe stato attratto da lei attraverso alcune foto scattate dal professionista Tyler Shield. La vicenda risalirebbe al 2010 quando l’uomo li avrebbe messi in contatto.


Da lì, l’inizio di una relazione con quello che la donna avrebbe definito “il mostro più terrificante del mondo”. Il racconto prosegue: “Non credevo si potesse violentare una persona con cui hai una relazione. C’è una differenza nello svegliarsi accanto a una persona con cui hai fatto sesso dolcemente e con una che ti ha legato e che ha riso sadicamente delle tue urla e del fatto che non ti stesse piacendo” e ancora: “Ha una stanza in cui c’è una sorta di “scatola di vetro” dove rinchiude le ragazze. Mi ha chiusa lì, mentre facevo i bisogni lui ripeteva una delle sue canzoni che avevo già sentito 3000 volte. Ero malnutrita e avevo sempre freddo, ma lui mi teneva chiusa”.

Per conto di un portavoce, il cantante si sarebbe difeso così: “Le sue affermazioni sono piene di falsità, non sapremmo dove cominciare per rispondere”, ha detto a Rolling Stone US: “Quella relazione, se vogliamo definirla così, è durata meno di una settimana”, e anche sulla questione temporale, il racconto non sembrerebbe convergere, posto che la modella avrebbe sostenuto che quel particolare rapporto sarebbe iniziato nel 2010 per poi concludersi nel 2012.

Pare che quella della modella non rappresenterebbe l’unica voce atta ad accusare Manson di abusi sessuali. Lo stesso triste destino sarebbe toccato anche all’attrice Evan Rachel Wood. Dettagli senza alcun dubbio raccapriccianti forniti dalla Smithline: “Mi ha tagliato lo stomaco e ha bevuto il mio sangue, poi ha voluto che facessi lo stesso con il suo. Più lasciavo che mi ferisse, più lo amavo e davo prova di me”, o ancora: “Ho chiesto alle altre ragazze, le altre vittime, quale pensavano che fosse il suo obiettivo”, conclude Smithline: “E siamo tutte d’accordo su una cosa: voleva che ci uccidessimo”.

“Ma che hai mangiato?”. Fan increduli: l’attore ‘acciaio e muscoli’ si mostra trasformato, irriconoscibile

Pubblicato il alle ore 10:47 Ultima modifica il alle ore 12:50