andrea zamperoni omicidio confessione donna

“Il caso è chiuso”. Chef ucciso a New York, dopo 2 anni viene fuori la verità sulla fine di Andrea Zamperoni

Era il 22 agosto del 2019 quando le speranze di ritrovare vivo lo chef scomparso a New York furono spazzate via. “Abbiamo purtroppo appreso che Andrea Zamperoni, scomparso domenica scorsa, è stato trovato deceduto”. Questo l’annuncio con cui la famiglia Cipriani, proprietaria del ristorante in cui lavorava il giovane chef, ha annunciato la morte del 33enne. La notizia arrivò dopo giorni di angoscia per i cari di Andrea, che lavorava da alcuni mesi nell’importante ristorante di New York, il Cipriani Dolci al Grand Central Terminal.

Gli agenti del NYPD lo stavano cercando da molte ore e alla fine lo hanno trovato in un ostello della città, nel Queens, sulla 77esima strada. Il giovane era originario di Zorlesco, una frazione di Casalpusterlengo in provincia di Lodi. Successivamente la svolta: una donna è stata arrestata dalla polizia. Le fonti hanno rivelato che il corpo del 33enne italiano era avvolto in una coperta e lasciato per terra “come se qualcuno stesse per disfarsene”.

andrea zamperoni omicidio confessione donna

A due anni da quel tragico ritrovamento del cadavere di Andrea Zamperoni l’escort che fu arrestata, Angelina Barini, ha confessato l’omicidio. Lo chef fu avvelenato in un motel del Queens, noto per vari episodi di criminalità. L’obiettivo di Angelina Barini era quello di drogare Andrea attraverso un cocktail a base di fentanyl, un potente analgesico oppioide sintetico. Ma il mix delle dosi fu eccessivo e il cocktail si rivelò fatale per l’uomo.


andrea zamperoni omicidio confessione donna

Dopo due anni di silenzio Angelina Barini ha confessato l’omicidio di Andrea Zamperoni alla corte distrettuale di Brooklyn. Lo chef fu irreperibile per due giorni, poi fu trovato senza vita nella stanza del motel assieme alla donna. Il 21 agosto 2019 l’arresto. Adesso l’escort ha rivelato di aver discusso con il suo compagno e protettore, Leslie Lescano, di fare a pezzi il cadavere per poterlo nascondere meglio. L’ipotesi, però, fu scartata e il corpo di Andrea fu ritrovato dopo quattro giorni avvolto in una coperta dentro una pattumiera e in avanzato stato di decomposizione.

Nella stanza dove fu trovato il corpo di Andrea Zamperoni furono ritrovate anche della candeggina, una sega elettrica e una valigia. Elementi che confermano la volontà di fare a pezzi il cadavere. Il prossimo 25 settembre sarà il compagno di Angelina Barini, Leslie Lescano, a comparire di fronte al giudice. A quel punto la donna, di origini canadesi, potrebbe aver già raggiunto uno sconto di pena grazie al patteggiamento dopo l’ammissione di colpevolezza. Gli imputati sono accusati anche di aver ucciso due turisti, trovati morte per overdose e derubati.

Pubblicato il alle ore 11:58 Ultima modifica il alle ore 11:59