Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Andrea Mirabile Morto Sharm El Sheikh

Andrea muore a 6 anni in vacanza. La tragedia tra le braccia della mamma, il papà è gravissimo

  • World

Andrea Mirabile morto a Sharm El Sheikh ad appena 6 anni tra le braccia della madre. Un vero e proprio dramma si è consumato nel corso di una vacanza, che il bambino era intento a godersi insieme ai suoi genitori. Un decesso inaspettato, che ha sconvolto davvero tutti, rimasti increduli dinanzi a una situazione del genere. Mai nessuno avrebbe potuto immaginare che quel viaggio spensierato potesse trasformarsi in qualcosa di straziante. E il piccolo non potrà quindi fare più ritorno da vivo nella sua terra di origine, ovvero la Sicilia.

Andrea Mirabile è morto a Sharm El Sheikh e a raccontare tutto è stato lo zio del bimbo scomparso in Egitto. La possibile causa del decesso è incredibile e a farne le spese è stato anche il papà del piccolo, che attualmente è in gravi condizioni di salute. Il parente del bambino ha riportato alcune dichiarazioni molto importanti. E ha fatto chiarezza su ciò che è successo nella terra egiziana. Un momento sicuramente dolorosissimo, che ha lasciato di stucco un’intera comunità. E l’Italia è stata sconvolta anche dalla morte di Alberto Bressan per un malore.

Andrea Mirabile Morto Sharm El Sheikh


Andrea Mirabile, morto a Sharm El Sheikh a 6 anni

Andrea Mirabile, morto a Sharm El Sheikh a 6 anni. Queste le parole dello zio Roberto Manosperti: “Mio nipote aveva sei anni ed è morto in 36 ore. È iniziato tutto venerdì scorso quando i miei parenti sono stati colti da malore improvviso. Un’intossicazione alimentante che lì è molto frequente. Mio cognato Antonio Mirabile, 46 anni, che lavora all’Anas è ricoverato in terapia intensiva”. Ma il suo racconto non è finito qui, infatti ha voluto aggiungere altri dettagli su questa drammatica vicenda.

Andrea Mirabile Morto Sharm El Sheikh

Infine, lo zio di Andrea Mirabile ha aggiunto: “Mio cognato ha un tasso di ossigenazione bassissimo e non può viaggiare. Mia sorella Rosalia Manosperti, che è incinta, adesso sta un po’ meglio ma non può tornare in Italia. Purtroppo le notizie sono poche e non si ha un bollettino medico. Ieri sera inoltre un emissario del ministero della Salute egiziano si è recato in reparto affermando che per due volte hanno fatto l’esame tossicologico e hanno escluso l’avvelenamento”.

E per un malore l’Italia è stata sconvolta anche dalla morte di Vincenzo Diana, scomparso per un malore a Villa Literno, in provincia di Caserta. La notizia ha lasciato nel dolore più profondo tutta la comunità campana, che non riesce ancora a capacitarsi di quanto successo. Il giovane aveva appena 25 anni e si stava recando nel territorio di Castel Volturno, ma non ci è mai arrivato.

“È un giorno terribile”. Vincenzo muore a 25 anni: esce dall’auto e crolla in strada


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004