Alaska terremoto tsunami

Terremoto di magnitudo 8.2 in Alaska, alto rischio tsunami. Residenti evacuati

Spaventoso terremoto in Alaska con allerta tsunami negli Stati Uniti. La scossa è stata di magnitudo 8.2. Il terremoto è stato segnalato vicino a Sandpoint, nelle Aleutine orientali. Secondo lo United States Geological Survey, il sisma avrebbe colpito la zona alle 22:15 (ora locale) a una profondità di una profondità di 46,7 km. Sulla base dei dati sismici preliminari, la scossa sarebbe stata ampiamente avvertita da quasi tutti nell’area dell’epicentro. Potrebbe aver causato danni da leggeri a moderati.

Il Servizio meteorologico nazionale Usa ha pubblicato un’allerta per una “possibile minaccia di tsunami” sull’isola di Guam Prosegue in queste ore la raffica di terremoti al largo della penisola di Alaska dopo il sisma di magnitudo 8.2 registrato a 91 km a sudest di Perryville. Un’allerta è stata inizialmente emessa anche per le Hawaii, secondo il National Weather Service Pacific Tsunami Warning Center, ma è stata in seguito cancellata. Il livello di pericolo tsunami è in fase di valutazione per altre coste del Pacifico degli Stati Uniti e del Canada in Nord America, riporta il NWS.

Alaska terremoto tsunami

Alaska, un terremoto di magnitudo 8.2

Secondo il Pacific Tsunami Warning Center, “sulla base di tutti i dati disponibili, uno tsunami potrebbe essere stato generato da questo terremoto che potrebbe essere distruttivo sulle aree costiere anche lontane dall’epicentro“. La polizia di Kodiak ha consigliato ai residenti di allontanarsi dalla costa e spostarsi sulle alture. Kodiak si trova vicino alla punta nord-occidentale dell’isola omonima, che è la più grande dell’Alaska ed è la seconda isola più grande degli Stati Uniti.


Alaska terremoto tsunami

Nel complesso sono adesso ben 19 le scosse di assestamento che hanno colpito finora la zona, inclusa una – di magnitudo 3,3 – con epicentro nella Wide Bay, solo ad un paio di km dalla costa e in superficie. Il sisma, sempre secondo il sito dell’Usgs, è stato seguito da altre sette scosse – tutte con epicentro nello stessa zona dell’Alaska- di magnitudo 6.1, 6.2, 5.6, 4.7, 4.6, 5.4 e 3.8.

Alaska terremoto tsunami
La devastazione del terremoto in Alaska del 2018

La città di Perryville si trova a circa 800 km a sudest di Anchorage, la più grande città dell’Alaska. Come saprete, la nazione fa parte della cintura di fuoco dell’oceano Pacifico, che è notoriamente molto attiva dal punto di vista sismico. Un terremoto di magnitudo 9.2, il più violento mai registrato, aveva colpito il 27 marzo del 1964 la regione di Anchorage. Il bilancio finale è stato di 250 morti.

Pubblicato il alle ore 12:02 Ultima modifica il alle ore 12:02