“Aiuto, non mi sento bene”. Paura sull’aereo, Lavinia ha forti dolori alla pancia e chiama l’hostess. Poi l’incredibile e inaspettato epilogo

Incredibile quanto accaduto ad una famiglia in vacanza. Una signora ha deciso di concedersi un bel po’ di relax, mettendosi in volo a bordo di un aereo. Peccato però che non sapeva di un dettaglio non da poco: era incinta e a metà del volo ha iniziato il travaglio. Ha affermato di non essere stata proprio a conoscenza di questa gravidanza. Subito dopo il travaglio, l’hanno supportata un medico e tre infermiere che fortunatamente si trovavano sul velivolo e l’hanno potuta aiutare.

La mamma ha rilasciato successivamente una dichiarazione agli organi di informazione e ha ringraziato i sanitari: “Se non ci fossero stati, non credo che il bambino sarebbe nato e e sarebbe dunque qui con me. Non sapevo di essere incinta, questo bambino è spuntato dal nulla”. Il medico ha commentato: “Non so come una paziente possa essere così fortunata da viaggiare nello stesso volo con tre infermiere della terapia intensiva neonata durante un travaglio di emergenza”. (Continua dopo la foto)


L’episodio è avvenuto lo scorso 28 aprile su un volo partito dagli Stati Uniti, dallo stato dello Utah, e diretto verso le Hawaii. La mamma del piccolo si chiama Lavinia Mounga. L’aereo era della compagnia ‘Delta’ e in quel momento si trovava sull’Oceano Pacifico. Il medico, Dave Glenn, ha voluto aggiungere: “Lei è stata fortunata, era un’emergenza. Nessuna delle apparecchiature che avevano era adatta ad un bambino prematuro di 29 settimane di gestazione”. Ma tutto è andato bene. (Continua dopo la foto)

Quando l’aereo è atterrato tutti i passeggeri del velivolo sono esplosi di gioia. La neo madre e il nascituro Raymond sono stati poi trasferiti al ‘Kapiolani Medical Center’. E la signora Lavinia Mounga ha voluto dire ancora: “Sono felice che sia qui e che stia bene”. Il genitore ha avuto le dimissioni dal nosocomio di Honolulu, mentre il bimbo è ancora ricoverato in rianimazione. Grande soddisfazione anche da parte del padre, che ha parlato di un vero e proprio miracolo per ciò che è successo. (Continua dopo la foto)

Non è la prima volta che accada una cosa simile. In passato una bambina era nata letteralmente tra le nuvole davanti ai passeggeri del volo Conakry – Ouagadougou della Turkish Airlines. La mamma, incinta alla 28ma settimana, Nafi Diaby, aveva iniziato il travaglio e partorito proprio sull’aereo. Aiutata dal personale di bordo e dalle hostess, Nafi aveva dato alla luce una bambina.

“Presto sarò un papà”. L’attore italiano al settimo cielo. Innamorato e felice, svela il nome della prima figlia