Orrore “paterno”: prima il selfie con la figlioletta di tre settimane e poi la lascia morire


Una storia orribile, raccontata dal Daily Mail, che arriva dalla California. Protagonista del gesto orribile e incomprensibile è il trentenne Matthew Warner. Ha pubblicato su Facebook alcune foto in cui compare abbracciato alla figlia di tre settimane. Poi, secondo la ricostruzione della polizia, l’ha uccisa. (Continua a leggere dopo la foto)



 

L’uomo è stato arrestato dopo il ritrovamento del corpicino in un furgone. Alla moglie aveva raccontato che la bimba era stata rapita, ma sembra che lui l’abbia abbandonata per poi lasciarla morire di fame. La donna era andata al lavoro, in un asilo in cui è insegnante, e aveva affidato la figlia al padre, ma al ritorno la piccola non c’era. Stando al racconto della testata britannica sembra che in passato il rapporto tra lui e la moglie non sia stato sempre felice, al punto da far ritenere che il gesto possa essere una sorta di vendetta o ritorsione verso la moglie.


“Volevo un maschio”. E seppellisce la figlia viva. La mamma interviene e…

Choc, la figlia 18enne vuole sposare il padre: ”Avremo dei bei bambini”