Filippine, il lato oscuro della visita di Papa Francesco: ecco cosa hanno fatto ai bambini di strada


Centinaia di bambini filippini che vivono in strada sono incarcerati provvisoriamente per la visita di Papa Francesco. Il fatto è riportato dalla rivista britannica Daily Mail che ha pubblicato delle foto che ritraggono i bambini in questione, i quali sono trattenuti provvisoriamente in centri di detenzione per adulti. Il giornale scrive: “I bambini sono terrorizzati e rinchiusi in centri di detenzione luridi, dove dormono sui pavimenti e dove molti di essi sono picchiati o vittime di abusi da parte di detenuti adulti, e in alcuni casi vengono incatenati a delle colonne”.

(Continua a leggere dopo la foto)







Il governo avrebbe deciso di “tenere le strade pulite” per la visita di Bergoglio. Erano state segnalate operazioni simili anche nel caso della visita a Manila di Barack Obama. Il ministro dell’interno Manuel Roxas nega che la polizia sia coinvolta. Il fenomeno dei bambini si strada è un problema grave e più che presente nelle Filippine. 

Leggi anche: 2014, anno terribile per i bambini nel mondo: 230 milioni sono in guerra

Bambini di strada incarcerati e legati per la visita di Papa Francesco

 






Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it