Elisabetta II abdicherà a Natale? Impazzano voci (e scommesse) sull’addio della Regina


Mentre in Italia c’è chi conta gli ultimi giorni di Giorgio Napolitano al Quirinale, in Gran Bretagna si ipotizza in queste ore un  passo indietro decisamente  più “storico” (con tutto il rispetto per il nostro capo dello Stato): l’abdicazione di Elisabetta II. Quando? La notte di Natale, durante il tradizionale discorso di auguri ai sudditi. È vero che la voce era circolata già un anno fa, ma stavolta è talmente insistente che ha generato una marea di scommesse tale da costringere i bookmakers a uno stop: troppo altro il rischio che chi ha informazioni riservate da Buckingham Palace “sbanchi”. (continua dopo la foto)



Un portavoce di Palazzo Reale si è rifiutato di commentare le indiscrezioni, con il risultato che le congetture sono aumentate. E già è partito il toto-successione. Certo, secondo la linea dinastica, Elisabetta dovrebbe lasciare lo scettro al figlio Carlo, eterno erede al trono. Non è però un mistero che l’ormai 65enne delfino è meno amato dai sudditi rispetto al giovane principe William, suo figlio, che insieme alla mogliettina Kate, al principino George e all’altro bimbo in arrivo potrebbe rinfocolare la passione degli inglesi per la casa reale. All’abdicazione di Elisabetta seguirà quella di Carlo? Forse stiamo correndo troppo…

George, il principino felice col sorriso da monello conquista il web (e i futuri sudditi)