Giulietto Chiesa arrestato in Estonia, “verrà espulso”


Il giornalista ed ex europarlamentare Giulietto Chiesa è stato arrestato oggi a Tallin, in Estonia, dove era stato invitato a una conferenza sul tema “La Russia è nemica dell’Europa?”. Una volta rientrato nel suo albergo, ha raccontato la moglie Fiammetta Cucurnia, Chiesa è stato raggiunto dalla polizia che gli ha comunicato che era in “stato di arresto”e che sarebbe stato “espulso entro 48 ore”. (continua dopo la foto)



Chiesa è stato accompagnato dalla Polizia in un commissariato di Tallin. Stando a quanto gli hanno riferito gli agenti durante il trasferimento, nei suoi confronti esisterebbe un mandato di espulsione del ministero degli Esteri estone. Il suo avvocato Francesco Paola ritiene che il giornalista potrebbe essere stato espulso in quanto “persona non gradita”:  “Un fatto molto grave, una violazione dei diritti politici”.