Il figlio disabile fa la pipì a letto, la punizione dei genitori: doccia gelata, vestito e truccato da bambina


Un bimbo dato in affido alla donna a causa della indegnità dei suoi genitori. Lui ha dieci anni ed è disabile. E’ per questo che gli è scappata la pipì a letto. Troppo per due genitori crudeli e violenti. Così la mamma lo umilia costringendolo a vestirsi da donna e a truccarsi. Precisamente, dopo aver bagnato il letto il bambino è stato messo sotto la doccia gelata e poi costretto al travestimento. Christle Prado e il compagno Keith Driscoll, questi i nomi, sono stati accusati di crudeltà nei confronti di un bambino. Come raccontato dal Daily Mail, la donna, non soddisfatta del suo gesto, ha anche scattato una foto al figlio in lacrime, umiliato dalla punizione e mortificato dalla madre e ha poi condiviso la foto su Facebook scatenando l’ira degli utenti. Uno dei contatti della donna ha avvertito la polizia che si è recata presso l’abitazione di Christle riscontrando la violenza sul ragazzo. La polizia ha avuto modo di verificare che le violenze nei confronti del bimbo andavano avanti da diverso tempo. Fatti drammatici che si sono svolti a Winter Garden, in Florida.

Bimbi disabili tenuti chiusi in gabbia: bufera sull’istituto degli orrori