Addio all’angelo del McDonald’s. Tutto il paese, commosso, la saluta


La Germania ha atteso commossa che i genitori staccassero la spina a Tugce, la giovane studentessa in coma da due settimane in seguito a un’aggressione subita dopo aver difeso due ragazzine dalle molestie di un gruppo nei bagni di un Mc Donald’s. La ragazza si è intromessa, riuscendo a salvare le due vittime ma, uscita al parcheggio, uno dei molestatori le ha sferrato un pugno in pieno volto, risultato fatale.  Alla giovanissima Tugce è stata riconosciuta la morte cerebrale e il padre ha deciso di ricorrere all’eutanasia proprio nel giorno del suo compleanno. Nonostante il gesto eroico di Tugce, però, le ragazzine salvate hanno fatto perdere ogni loro traccia.

(continua dopo la foto)

 







Il padre della giovane si è rivolto a loro in un appello scritto: “Mia figlia vi ha salvato, ha fatto tutto ciò perché non vi accadesse nulla. Forse si è addirittura sacrificata per voi. Per questo, vi prego, andate dalla polizia e rilasciate la vostra testimonianza! Tugce non tornerà più ma voi glielo dovete: testimoniate!”. In Germania sono migliaia le persone che hanno tributato l’ultimo saluto all'”angelo del McDonald’s” sui social e anche nello stesso ospedale in cui la ragazza era ricoverata a Offenbach. Su espressa volontà della giovane, i suoi organi verranno donati.

È in coma e oggi (il suo compleanno) morirà: aveva salvato due ragazzine da molestie




Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it