“Ma come ci è finita qua dentro?”. Non si ferma col rosso, la polizia lo blocca: la scoperta assurda nel bagagliaio


Ormai di questi tempi ne abbiamo sentite di cotte e di crude per quanto riguarda le motivazioni rifilate agli agenti per giustificare qualsivoglia spostamento che possa infrangere il Dpcm in atto. Ebbene, non le abbiamo ancora sentite tutte, e questo noi di Caffeina ve lo garantiamo.

Quello che si è prospettato innanzi ad questi agenti di Polizia stradale, è stato un verbale decisamente molto più strano di altri. È iniziato tutto durante il servizio dello scorso fine settimana, quando gli agenti hanno effettuato un controllo a bordo di un’auto. Niente di più insolito… (Continua dopo le foto)











La strana storia è iniziata con una Peugeot di colore blu che ha attraversato un incrocio incurante che il semaforo fosse rosso. A seguito di ciò, nella notte tra venerdì e sabato, gli agenti della stradale hanno dovuto fermare e controllare la macchina “pirata”. È accaduto a Loughborough, nel Leicestershire, in Inghilterra. Un uomo, guidando la sua Peugeot, ha deciso di non fermarsi al rosso, venendo immediatamente inseguito e fermato da alcuni poliziotti. Gli agenti sono rimasti sbalorditi quando hanno scoperto che dietro il sedile posteriore, dentro al bagagliaio ci fosse una pecora. (Continua dopo le foto)



L’auto, senza revisione e assicurazione, è stata immediatamente posta sotto sequestro e il guidatore sarà interrogato nelle prossime ore. Nel frattempo, come ha dichiarato la Polizia, si sta indagando su come quella pecora sia finita in quel bagagliaio e di identificarne il legittimo proprietario. Fino ad allora l’automobilista della Peugeot, che dichiara di aver legalmente acquistato l’animale da un allevatore, non potrà essere imputato.

“Ecco dov’è Carlos Corona”. Dopo le voci, le foto di Nina Moric: “Vita mia…”. La decisione sul figlio di Fabrizio Corona

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it