Milioni di ragni invadono le case, i residenti terrorizzati. Cosa c’è dietro lo strano fenomeno


Australia, dopo l’alluvione l’invasione di ragni. Sembra la trama di un film, ma lo scenario surreale è accaduto davvero sotto gli occhi di tutti. I video pubblicati da numerosi utenti non fanno che circolare sul web alla velocità della luce. Le immagini non solo mostrano la distruzione nel New South Wales causata dall’alluvione, ma anche la fuga dei ragni, che hanno letteralmente invaso case e alberi.

Gli abitanti del territorio alle prese con l’alluvione ma anche con gli effetti provocati. Aracnidi di ogni tipo in fuga, invadono gli ambienti domestici e la vegetazione. Tanti i messaggi dei residenti con annessi video, e non solo. Un reportage esaustivo diffuso su Guardian. Le testimonianze raccolte sono degli abitanti del posto che una volta raggiunta la propria abitazione sono andati incontro alla scoperta. (Continua a leggere dopo la foto).






A colpire l’attenzione è la testimonianza di una donna, che ha catturato con il cellulare un video in cui riprende la stanza della figlia invasa dai ragni. La donna ha rilasciato alcune dichiarazioni durante un’intervista per l’emittente australiana 9 News: Li abbiamo semplicemente lasciati lì perché erano baby Huntsman  andranno via”. (Continua a leggere dopo la foto).






E ancora la testimonianza di Matt Lovenfosse, che nella propria abitazione ha assistito alla scena di “milioni di ragni sul tappeto” e tutto in seguito all’alluvione che da Kinchela Creek, ha raggiunto anche la proprietà di Lovenfosse. Sul giornale britannico, un residente ha così raccontato che di fronte a fenomeni simili, la fuga non riguarda solo i ragni: “Quando sale il livello dell’acqua, i serpenti salgono sugli alberi”. (Continua a leggere dopo le foto e il video).



E ancora un grido d’allarme da Macksville, cittadina attraversata dal fiume Nambucca. A prendere parola è la signora Melanie Williams: “Ogni tanto vedo ragni da queste parti, ma mai così tanti, è stata una cosa pazzesca”, ha rivelato al network ABC: “Pazzesco, i ragni entrano nella casa, salgono sui muri e su qualunque cosa, pur di mettersi in salvo”. E su Il Post si legge: “Circa 18mila persone sono state evacuate” e che “negli ultimi giorni forti piogge avevano infatti causato lo straripamento di fiumi e dighe nella zona. Per il momento non ci sono notizie di morti, nonostante l’alluvione sia descritta dalle autorità locali come la più grave da almeno 50 anni”

Meteorite precipita in Italia, il video che cattura il momento. “Ecco dov’è caduto. Cosa fare se lo trovate”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it