Balli e canti in piazza: 6.500 persone sfidano le norme anti-Covid. Caos con la polizia


Fumogeni colorati, balli, fuochi, abiti sgargianti, abbracci, sorrisi scoperti, salti. E, soprattutto, niente mascherine. Scene di assembramenti impressionanti a Marsiglia, nel sud della Francia dove in piazza si sono concentrate migliaia di persone per festeggiare il Carneval de la plaine, il Carnevale della Pianura. In barba a tutte le regole anti Covid. France 3 Provenza parla di 6.500 persone. Il Carnevale, ovviamente, non era autorizzato.

Sono dovute intervenire le forze dell’ordine per far defluire la massa e liberare piazze e vie. “I giovani sono stanchi di essere confinati. Non ci sono anziani fragili, solo giovani”, dice Romain, 26 anni, a Le Monde. Romain ha preso parte alla mega festa nel centro della seconda città della Francia. Piume, lustrini, costumi da gorilla e girasoli. (Continua a leggere dopo la foto)






Insomma, un Carnevale in piena regola. I residenti, racconta Le Monde, hanno messo gli altoparlanti sui davanzali, trasformando la strada in una gigantesca pista da ballo. Tra le maschere c’è persino una caricatura di Didier Raoult (l’infettivologo di Marsiglia). I carnevalisti hanno bruciato in piazza anche i loro carri. “È un evento non dichiarato e irresponsabile”, ha comunicato la prefettura che verso le 18.30 ha inviato la polizia per disperdere il raduno, come ha scritto l’agenzia AFP. (Continua a leggere dopo la foto)








Come tutti i carnevali del mondo, nel 2020, anche quello della Pianura era stato annullato proprio per combattere la pandemia di Covid-19. Ci sono volute ore per sgomberare le vie. In Francia infuria la polemica. I festeggiamenti era infatti già saltati l’anno scorso a causa del lockdown. (Continua a leggere dopo la foto)

 


Secondo quanto riporta Le monde, il corteo è partito nella piazza storica di Place Jean-Jaurès, nota anche come La Plaine. Scontenti della cronicità della pandemia e delle soffocanti restrizioni, i residenti hanno deciso di celebrare il Carnevale tra liberi sorrisi, liberando all’aria aperta piume, paillettes e disparati costumi creativi e fantasiosi fatti a mano.

Ti potrebbe anche interessare: “Quanto è cresciuto!”. Lo ricordavamo così, oggi tutti pazzi per il royal baby. Le nuove foto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it