“Tranquilli, ora mi uccido”, scrive. E la famosa 18enne lo fa davvero dopo il post


La tragedia ha colpito una star dei giovani in un modo piuttosto straziante. Le modalità della morte della giovanissima non fanno altro che mettere in evidenza un disagio dilagante fra i più giovani. Infatti la ragazza non ha fatto altro che annunciare su Instagram il suicidio che avrebbe commesso di lì a poco.

Poche ore prima della sua morte, nella giornata di lunedì 8 febbraio 2021, la star del web aveva condiviso quello che sarebbe stato il suo “ultimo post”. Con alla mano il suo account Instagram, ha pubblicato un video di sé stessa impegnata a cantare e ballare, ma il particolare choc era contenuto nella didascalia scritta dalla ragazza. (Continua dopo le foto)












La didascalia choc scritta dalla star del web recita: “Ok, so che vi sto infastidendo, questo è il mio ultimo post”. La giovane è Dazhariaa Quint Noyes, in arte Bxbygirlldee, abitava a Baton Rouge, in Louisiana e aveva oltre un milione di follower su TikTok e più di 100.000 follower su Instagram e YouTube. I suoi genitori affranti hanno confermato con un post su Facebook il suicidio dell’amata figlia tramite impiccagione. È stato quindi creato un GoFundMe, nient’altro che una raccolta fondi online, pensato da suo padre Joseph Santiago, e da destinare alle famiglie degli adolescenti morti per suicidio. (Continua dopo le foto)



Nella didascalia della raccolta fondi redatta dalla famiglia sono state condivise parole intrise di dolore. “Vorrei solo che mi avesse parlato del suo stress e dei pensieri di suicidio. L’8 febbraio mia figlia Dazharia ci ha lasciati presto ed è stata chiamata a volare con gli angeli. Era la mia piccola migliore amica e non ero preparato in alcun modo a seppellire mia figlia”. La ragazza, però, soffriva di depressione. Jennifer Shaffer, madre di Dee, ha voluto rendere omaggio alla figlia. “Sono distrutta, non riesco a crederci, vorrei che dicessi che è uno scherzo, ma non lo è” ha scritto la donna.

Lutto nel cinema, l’Italia perde uno dei più grandi maestri. Per tutti resta una leggenda

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it