Tanya Roberts, giallo sulla morte dell’attrice. La notizia arriva dall’ospedale. Cosa sta succedendo


Data ieri per morta e invece sarebbe viva. Dopo la notizia lanciata dal sito Tmz del decesso per un malore improvviso dell’attrice 65enne – nota soprattutto per aver interpretato il ruolo di Julie Rogers nella serie televisiva ‘Charlie’s Angels’ e la Bond girl Stacey Sutton in ‘007 Bersaglio mobile’ nel 1985 accanto a Roger Moore -, questa sera la testata online ha infatti rettificato, riporta Adnkronos, con un colpo di scena.

“Il suo portavoce – si legge – ora dice che è viva, nonostante avesse detto a TMZ che era morta e inviato un comunicato stampa con queste informazioni”. E ancora: “Ora Mike Pingel – questo il nome del portavoce -, ha detto a TMZ che Lance (il marito dell’attrice, ndr.) avrebbe ricevuto una chiamata dall’ospedale poco dopo le 10 di mattina che spiegava come Tanya fosse ancora viva. Pingel ha detto che Lance credeva veramente che Tanya fosse morta”. Continua dopo la foto






E ancora: “È interessante notare che anche gli amici di famiglia – spiega il sito – hanno contattato TMZ Sunday dicendo che Lance li aveva chiamati per informarli della morte della star di ‘That ’70s Show'”. Il sito Tmz, secondo quanto riportato nella precedente versione del portavoce, aveva riferito che Tanya Roberts era tornata a casa da una passeggiata con i suoi cani, quando è “collassata” ed è stata “portata in ospedale”. Continua dopo la foto






Il portavoce dell’attrice aveva spiegato al sito che Tanya era stata “attaccata ad un ventilatore, ma non è mai migliorata” per poi morire. Ora la rettifica. Nota soprattutto per aver interpretato il ruolo di Julie Rogers nella serie televisiva Charlie’s Angels, il personaggio di Sheena nel film Sheena, regina della giungla (1984) e la Bond girl Stacey Sutton in 007 – Bersaglio mobile (1985), accanto a Roger Moore. Continua dopo la foto



 


Apparve inoltre in un film italiano, I Paladini: Storia d’armi e d’amori (1983), per la regia di Giacomo Battiato. Lontana dal 2005 dalle luci della ribalta, l’anno seguente rimase vedova del secondo marito, morto sessantenne a Los Angeles dopo quattro anni di battaglia contro un’encefalite. L’attrice, che non ebbe mai figli, è zia di Zach Leary, figlio dello scrittore Timothy Leary, nato da sua sorella Barbara.

Ti potrebbe interessare: “Addio, angelo”. Lutto nel cinema, se ne va un’icona di stile e bellezza. Indimenticabile nei suoi ruoli

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it