Al-Baghdadi: “I mujaheddin arriveranno fino a Roma”


In rete è stato diffusa un audio attribuito a Abu Bakr al-Baghdadi, leader dell’Is: “I mujaheddin continueranno la loro avanzata finché non arriveranno a Roma”.  In caso dovesse confermarsi che la voce sia la sua, verrebbero a cadere le voci di una sua uccisione nel corso degli ultimi raid aerei degli Usa in Iraq. Nel messaggio registrato c’è quindi un nuovo riferimento alla conquista di Roma, espresso già enunciato lo scorso luglio nel celebre sermone tenuto nella moschea di Mosul in cui si autoproclamò leader dello Stato Islamico. Al Baghdadi ha invitato i suoi seguaci a far esplodere i vulcani della Jihad in tutto il mondo lanciando un avvertimento agli Usa ed a quelli che vengono definiti crociati, ovvero che l’avanzata dei miliziani non si arresterà e che arriveranno, a dio piacendo, fino a Roma.

Terroristi contro “Roma”: la bandiera nera dell’Isis su San Pietro