Choc al circo, sbranato dall’orso che stava addestrando: domatore muore a 28 anni


Mosca, la giornata al circo finita in tragedia. La storia è quella Valentine Bulich, un domatore di orsi di soli 28 anni. Come accade prima di ogni esibizione, Valentine era intento a procedere nella performance con il suo orso, ma qualcosa non è andato come di consueto. Prima di entrare nella gabbia dell’orso, Valentine ha dimenticato di togliere la mascherina ed è accaduto l’inevitabile.

Lo spiegano al Great Moscow State Circus: “Valentine si è dimenticato di togliersi la mascherina covid prima di entrare nella gabbia, e l’animale non lo ha riconosciuto. Ha pensato di essere in pericolo e lo ha attaccato”. Fino a quel giorno il rapporto con il suo orso era basato su una totale reciproca fiducia, infatti così affermano: “non aveva mai avuto reazioni violente e nella gabbia entrava solo Valentine”. (Continua a leggere dopo la foto).






Estratto dalla gabbia con grande difficoltà, Valentine è stato violentemente sbranato dall’orso Yasha, al punto da strappargli persino il cuoio capelluto. La morte del 28enne è stata confermata una volta raggiunto l’ospedale. Nulla da fare per Valentine. Il domatore, continuano a spiegare i colleghi del circo: “era entrato nella gabbia per una pulizia di routine. Aveva chiuso a chiave la porta dall’interno come faceva sempre per impedire all’orso di scappare”. (Continua a leggere dopo la foto).






Non un passo falso, ma “L’unico errore è stato quello di non togliersi la mascherina”. D’altronde: “entrare nella gabbia era una violazione delle norme di sicurezza, seppur la regola del circo”. E vengono riportate anche le dichiarazioni di Tatyana Zapashnaya, dirigente del circo: “È molto difficile per noi. Tutto è accaduto molto rapidamente e inaspettatamente. Questo è un disastro e un dolore che dobbiamo affrontare”. (Continua a leggere dopo le foto).



Non ha mai minacciato nessuno, Yasha è sempre stato un orso socievole con tutti, e abituato al contatto umano. La pacatezza dell’animale è stata appurata in più occasioni ed esibizioni pubbliche, anche fuori dal circo, come è accaduto durante un pre-partita di una squadra di calcio a Mosca o come quando è stato immortalato in una foto intento a condurre un operaio del circo ferito su una sedia a rotelle.

“Non rispetta la quarentena”. Nina Moric, accusa pesantissima verso Fabrizio Corona: l’ex modella è una furia. Cosa è successo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it