Gioca con la corda della tenda, scivola e muore impiccato a 2 anni


Una tragica fatalità e un’altra piccolissima vita è stata spezzata. Un bimbo di appena 2 anni, Cobie Grimshaw, è deceduto in seguito ad un gioco che si è rivelato fatale. Stava infatti giocando con la corda della tenda, quando è rimasto intrappolato ed è morto impiccato. Il dramma si è consumato in Inghilterra, all’interno dell’abitazione del bambino, situata a Looe, in Cornovaglia. A ritrovare il corpicino di Cobie è stata la madre, ovviamente rimasta sotto choc per l’accaduto.

La mamma, di 26 anni, si era allontanata momentaneamente dalla stanza per recarsi in cucina a preparare il tè. La signora Lauren Grimshaw, quando è rientrata, ha fatto l’incredibile scoperta. Stando ad alcune informazioni fin qui trapelate e comunicate dai media inglesi, il piccolo era intento a saltare su un divano. Successivamente ha perso l’equilibrio, è scivolato ed è rimasto intrappolato nella cordicella che serve a legare le tende. In un primo momento Lauren non si era accorta del decesso. (Continua dopo la foto)






Vedendolo sullo schienale del divano in una posizione tutto sommato tranquilla, si è creduta che il figlioletto avesse preso sonno e stesse dunque riposando serenamente. Quando ha visto la corda attorcigliata al collo del bambino, ha iniziato ad urlare per il dolore e lo choc. La donna ha allertato immediatamente il suo vicino di casa. Quest’ultimo lavora come volontario e quindi ha cercato di salvare la vita di Cobie, effettuando le classiche manovre per rianimarlo. Ma è stato inutile. (Continua dopo la foto)






Il piccolo di 2 anni è comunque stato trasportato in ospedale. Nel nosocomio è rimasto per tre giorni nel reparto di terapia intensiva, ma poi il suo cuore ha smesso di battere definitivamente. Drammatica la testimonianza della mamma: “Mi è stato detto che il suo cervello si era gonfiato e che probabilmente non ce l’avrebbe fatta. Lui è stato tenuto attaccato ad un ventilatore fino a quando è deceduto”. I medici hanno dichiarato che sarebbe morto per un arresto cardiaco. (Continua dopo la foto)



Nonostante sin dal primo istante si fosse compreso che alla base della morte di Cobie ci fosse un tragico incidente, gli investigatori hanno ugualmente voluto aprire un’inchiesta. La polizia ha però deciso di non proseguire le indagini e la vicenda è stata ufficialmente archiviata. Per la sua famiglia un dolore lancinante da sopportare per tutta la vita. Farsene una ragione sarà impossibile.

Lutto in Rai. Morto Gianfranco De Laurentiis, storico giornalista e conduttore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it