Muore a 3 anni per un grave errore dei genitori. Che ora non si danno pace


Un bimbo di tre anni è morto sparandosi per errore un colpo alla testa. È accaduto nella sua casa di Aloha, Oregon (Stati Uniti). Come ha rivelato la polizia il bambino, James Kenneth Lindquester, ha infatti trovato l’arma da fuoco lasciata incustodita nel cassetto di un comodino nella camera da letto dei genitori, e dopo averla presa in mano ha accidentalmente premuto il grilletto mentre la teneva rivolta verso di sé.

Una chiamata al 911 ha convocato i deputati della contea di Washington a casa Aloha di James Kenneth Lindquester nella tarda notte di venerdì. Il bambino è stato portato d’urgenza in ospedale, dove è stato dichiarato morto poco tempo dopo. (Continua dopo la foto)






La tragedia, che è avvenuta poco prima della mezzanotte, il bambino si trovava in casa assieme ad altri membri della famiglia, che non appena hanno sentito il rumore dello sparo sono corsi nella stanza per cercare di soccorrerlo. Nonostante il tempestivo arrivo degli operatori sanitari però, per il piccolo non c’è stato nulla da fare e il decesso è stato dichiarato ufficialmente soltanto due ore dopo a causa della gravità delle ferite riportate. (Continua dopo la foto)






A commentare lo scenario terribile che i soccorritori si sono trovati davanti agli occhi un agente di Polizia giunto sul posto che ha dichiarato: “Vediamo un sacco di cose orribili, ma vedere un bambino in quella situazione è la cosa peggiore che possa capitare“, ha raccontato ai cronisti. (Continua dopo la foto)



 

“È dura, molti di noi stessi sono genitori. So che alcuni dei soccorritori sulla scena la scorsa notte hanno figli, altri hanno figli della stessa età di questo ragazzino ed è dura. Vediamo molte cose orribili, ma vedere un bambino in quella situazione è la cosa peggiore”, ha detto il vice Shannon Wilde a KOMO.

Esce per mangiare la pizza con gli amici, Michele lo trovano morto 15 giorni dopo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it