“Doveva morire di fame”. Fa una figlia con l’amante e per mesi la nasconde nell’armadio: bimba in fin di vita


Una storia terribile quella che arriva dalla Russia. Moribonda, sospesa tra la vita e la morte, inizia così la vicenda della neonata nascosta nell’armadio dalla madre. La donna ha ammesso che sperava che la piccola morisse di fame. Una figlia non voluta, trovata in un grave stato di denutrizione, da un lato, e la madre, che in preda a un ingiustificata paura che il tradimento venisse prima o poi alla luce, ha deciso di compire l’ignobile gesto.

La vicenda arriva dalla Russia, precisamente dalla regione di Sverdlovsk. Secondo quanto riporta il Sun, la 37enne sarebbe rimasta incinta del suo amante. La donna aveva una relazione con un uomo sposato, dopo aver divorziato da suo marito. Per mesi ha tenuto nascosta la gravidanza, non si è mai sottoposta ad alcun controllo medico e ha partorito di nascosto da tutti. (Continua a leggere dopo la foto).






La 37enne dunque era già mamma di due figli e sempre dal Sun si apprende che la neonata è riuscita a sopravvivere solo grazie agi avanzi di cibo che le portava il fratello maggiore. L’allarme è stato lanciato da un’amica della 37enne, che si trovava nell’appartamento della donna in occasione del compleanno di uno dei figli maggiori. La donna ha sentito provenire da quell’armadio alcuni suoni anomali. (Continua a leggere dopo la foto).






Insoliti dunque quei versi che hanno spinto la donna a spalancare le ante dell’armadio, andando così incontro alla tragica scoperta. Per ammissione della madre della sfortunata neonata, compiere il gesto definitivo le sarebbe venuto difficile e l’unico modo per ‘risolvere’ quella nascita non desiderata sarebbe stato sperare che la piccola morisse di fame. Questo emerge alla luce dell’interrogatorio eseguito dalla polizia in seguito al ritrovamento. (Continua a leggere dopo le foto).



La neonata è riuscita a sopravvivere grazie alle singhiozzanti ‘cure’ che le ha riservato il fratello maggiore, di nascosto. Infatti il giovane era l’unico a sapere della bambina, ma sarebbe stato sottoposto ad alcune severe minacce da parte della madre qualora avesse rivelato qualcosa a terzi. Il giovane ha così taciuto provando comunque a fare arrivare alla piccola lo stretto indispensabile per tenersi in vita, sperando che prima o poi qualcuno si rendesse conto dello scempio. La neonata è salva per miracolo, ed è stata portata in ospedale. Per la donna, invece, non rimaneva altro che il ricovero presso una struttura psichiatrica.

Tv e giornalismo in lutto, addio al giornalista. Una vita per la televisione italiana

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it