Diverse persone accoltellate nel centro cittadino. Chiusa la città, la polizia sul posto: “Situazione grave”


Tanta paura in Inghilterra la notte scorsa, più precisamente nella città di Birmingham. Nei pressi del quartiere Gay Village diverse persone sono state ferite a colpi di coltello. A riferire la notizia è stata la polizia inglese, che però non ha fornito ulteriori dettagli sull’accaduto. Stando a quanto trapelato finora, i poliziotti sono stati allertati intorno a mezzanotte e sono prontamente intervenuti sul posto, che è stato chiuso. Indagini in corso per capire cosa sia realmente successo nella città britannica.

In seguito sono giunti alcuni particolari dalla stampa, che ha riferito di almeno 4 persone risultate ferite. Non si conoscono le condizioni di salute dei soggetti accoltellati. La Polizia delle West Midlands ha semplicemente scritto su Twitter dell’episodio, senza soffermarsi sul presunto movente né sull’autore o sugli autori di tale gesto. Presumibilmente nelle prossime ore, quando il quadro della situazione sarà più lineare, saranno comunicate ulteriori notizie sul fatto increscioso. (Continua dopo la foto)






Ecco dunque il tweet integrale della Polizia del posto: “Possiamo confermare che verso la mezzanotte e trenta di oggi siamo stati chiamati per un accoltellamento nel centro di Birmingham. Siamo subito arrivati, insieme ai colleghi del servizio di ambulanza. Poco dopo sono stati segnalati altri accoltellamenti nella zona. Siamo a conoscenza di una serie di feriti, ma al momento non siamo in grado di dire quanti o quanto gravi”. Poi la conferma della gravità della situazione. (Continua dopo la foto)






Le forze dell’ordine hanno infatti aggiunto: “Tuttavia, tutti i servizi di emergenza stanno lavorando insieme sulla scena, assicurandosi i feriti ricevano cure mediche. La situazione è comunque grave”. La Bbc ha comunicato che il cordone della Polizia si trovava esattamente vicino l’area del Gay Village, dove molte persone si radunano a Birmingham e si siedono ai tavoli all’aperto. Alla popolazione è stato chiesto di mantenere la calma e di tenersi lontana dalla zona degli accoltellamenti. (Continua dopo la foto)



Un altro accoltellamento, quella volta nella città di Reading, si era verificato nel giugno scorso. In quella circostanza tre persone avevano perso la vita e altrettante avevano riportato delle ferite. Colui che aveva commesso quell’atto era un giovane di 25 anni che aveva deciso di aggredire la gente nel parco Forbury Gardens, a poca distanza da dove si era svolta una manifestazione contro il razzismo.

“Addio, Sergio”. Muore per un tragico incidente a 55 anni. Lascia la moglie e un figlio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it