Beve a stomaco vuoto, Alice muore a 27 anni: fatale la sua ossessione per la forma


Una storia molto triste arriva dall’estero e in particolare dal Regno Unito. Una giovane ragazza di 27 anni, che si chiamava Alice Burton Bradfort, è deceduta dopo aver bevuto del drink alcolico, fatto in casa, completamente a stomaco vuoto. La giovane aveva una vera e propria ossessione per il suo fisico, infatti pensava esclusivamente al fitness. Si dava da fare continuamente con giri a bordo della sua bicicletta o prendendo parte alle maratone. Ora la tragedia che ha sconvolto tutti.

I fatti sono avvenuti a Brighton. Secondo quanto finora appreso, Alice ha voluto non consumare alcun cibo, ma si è concessa solamente la bevanda alcolica. Sono in corso le indagini degli investigatori per comprendere cosa sia realmente accaduto, ma l’ipotesi al momento maggiormente plausibile è che sia stata colta da un malore per una complicanza metabolica legata appunto all’alcol, al suo digiuno di lunga durata e al suo corpo decisamente troppo allenato. (Continua dopo la foto)






La 27enne non è riuscita nemmeno ad arrivare all’interno dell’ospedale, infatti è morta in modo improvviso sotto gli occhi dei suoi parenti ed amici. Tra l’altro, Alice non era da considerare una ragazza alcolizzata. Stando a quanto raccontato, era solita bere a volte un po’ di alcol, senza però esagerare. Il ‘Daily Mail’ ha aggiunto che questa bibita le avrebbe provocato un’iperglicemia che le è stata fatale. Anche i medici, nelle loro prime ipotesi, non sembrano avere molti dubbi. (Continua dopo la foto)






I dottori ritengono infatti che la sua ossessione nei confronti della ginnastica abbia causato un peggioramento del suo stato di salute. Pare che lei fosse in ottima condizione, ma questo stile di vita non appropriato ha fatto precipitare repentinamente la situazione, non lasciandole alcuno scampo. La combinazione di fattori negativi l’ha portata al prematuro decesso. Straziante la dichiarazione di un’amica, che ha detto di essere letteralmente scioccata per quanto successo. (Continua dopo la foto)



“Per noi è stato uno shock. Nessuno se lo aspettava. Solo tre settimane prima di morire aveva partecipato ad una gara in bici. Non avevo mai sentito parlare della chetoacidosi alcolica fino alla sua morte. Non siamo sicuri di quanto abbia bevuto quel fine settimana, ma non era alcolizzata. Non aveva mangiato abbastanza. Era uscita nel suo giardino ed è morta lì. Crediamo che ci sia bisogno di più informazioni sui pericoli del bere quando non hai mangiato correttamente”.

Cinema sotto choc, l’attore si è suicidato a 30 anni: trovato morto dal suo agente

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it