“Guardate, questo è il Covid”. Il post dell’attrice dalla terapia intensiva: “Era sano, ora ridotto così”


Un uomo, in un letto di ospedale, intubato. A pubblicare questa foto è Jennifer Aniston. L’attrice torna così a sensibilizzare i suoi follower sull’emergenza Covid e sull’importanza di indossare la mascherina. E lo fa insieme alla sua collega e amica dai tempi di ‘Friends’, Courteney Cox.

Negli Usa i decessi registrati hanno superato quota 140mila. Secondo l’ultimo bilancio fornito dal Coronavirus Reosurce Center della Johns Hopkins University, sono 3,711,413 i casi di Coronavirus e 140.119 le vittime. “Questo è il nostro amico Kevin. Perfettamente sano, non ha mai avuto problemi di salute. Questo è il Covid. Questa è la verità – scrive Aniston le post che accompagna la foto scattata ai primi di aprile- Non possiamo essere così ingenui da pensare di poter superare tutto questo. Se vogliamo che questa pandemia finisca, e lo vogliamo giusto?, facciamo la cosa giusta. L’unica cosa importante da fare è indossare la mascherina”. Continua dopo la foto






“Pensate solo a chi ha già sofferto per questo orribile virus. Fatelo per la vostra famiglia. E soprattutto per voi stessi. Il Covid colpisce tutte le età. Kevin, grazie a Dio si è quasi ripreso ora. Grazie a tutti per le vostre preghiere”, conclude. Tanti i vip che hanno commentato il post, ringraziando la star di Hollywood per il suo impegno: Gwyneth Paltrow (‘Right on sister’), Naomi Campbell (‘Will keep him my prayers thank you for sharing’), Michelle Pfeiffer (‘Baffling why this so hard for some people’) e Chiara Ferragni (‘Thanks Jen for raising awareness’). Continua dopo la foto






Il presidente americano Donald Trump in un’intervista a Fox News Sunday ha ribadito la sua tesi secondo la quale il coronavirus scomparirà. E questo nonostante il recente aumento di contagi in diversi stati come la California, il Texas, l’Arizona e la Florida. ”Lo dico un’altra volta… sparirà e io avrò ragione”, ha detto Trump riferendosi alla pandemia che ha ucciso più di 142mila americani negli ultimi cinque mesi. Continua dopo la foto



 


Gli Stati Uniti hanno ”uno dei tassi di mortalità più bassi al mondo” per quanto riguarda la pandemia causata dal coronavirus, ha rimarcato Trump parlando di dati ”fuorvianti” diffusi dalla Johns Hopkins University rispetto alla reale diffusione della pandemia negli Stati Uniti. “Nessun paese ha mai fatto ciò che abbiamo fatto in termini di test. Siamo l’invidia del mondo”, ha detto.
In merito al piano messo a punto da Washington per contrastare gli effetti della diffusione del Covid-19, Trump ha affermato che ”mi prendo sempre la responsabilità di tutto perché alla fine è anche il mio lavoro. Devo mettere tutti in fila”. E rispetto ai singoli stati ha affermato che “alcuni governatori hanno agito bene, alcuni hanno agito male”.

Ti potrebbe interessare: “Ah ma non sei sola!”. Bianca Guaccero nella sua bella Puglia. Ma i fan notano un curioso particolare: “Hai trovato l’amore!”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it