Cattedrale in fiamme nel centro della città. Vigili del fuoco ancora a lavoro: “L’incendio non è sotto controllo”


Un violento incendio sta divampando all’interno della cattedrale di Saint-Pierre-et-Saint-Paul a Nantes. Secondo quanto riporta il sito di Le Parisien, che pubblica foto riportate sui social media della chiesa in fiamme, l’incendio sarebbe iniziato verso le 7.30 del mattino e poco dopo sono intervenuti i vigili del fuoco che stanno lavorando per cercare di domare le fiamme.

Le immagini pubblicate sui social e riprese dal sito del giornale francese mostrano come dal rosone della cattedrale gotica si vedano divampare le fiamme all’interno della chiesa da cui esce un denso fumo nero. La cattedrale è stata già parzialmente distrutta da un incendio nel 1972, provocato da un incidente durante dei lavori di riparazione. (Continua a leggere dopo la foto).






Al momento non è ancora nota la causa dell’incendio di oggi, si legge sul sito del giornale locale Ouest France. “Il fuoco non è sotto controllo, viene contrastato. È un incendio grave”, ha precisato il centro di coordinamento all’Afp. Distretto immediatamente isolato, dunque, tra lo sgomento degli abitanti del luogo che hanno assistito alla scena di vedere salire il nero fumo denso dalla vetrata posta tra le due torri. (Continua a leggere dopo la foto).






Da definire e valutare le possibili cause che hanno generato il nefasto episodio. Il collegamento alle immagini della cattedrale di Notre-Dame de Paris diventa immediato. ne ha parlato anche un residente di Nantes, all’epoca 28enne: “Ho immediatamente pensato a Notre-Dame de Paris C’era lo stesso stupore tra la gente e la stessa folla riunita ai piedi della cattedrale”. (Continua a leggere dopo le foto).



Era il 28 gennaio del 1972 quando  la cattedrale di Nantes andò incontro a un episodio simile. All’epoca il maestoso esempio dell’arte gotica era stato sottoposto gli interventi di restauro, con lo scopo di rimediare ai danneggiamenti apportati in seguito al bombardamento del 15 giugno 1944. Una bellezza storica e artistica che ancora una volta dovrà provare a continuare a resistere, così come la celebre Notre Dame di Parigi, danneggiata da un incendio il 15 aprile 2019.

Meteo, arriva la ‘Bolla rovente’. Temperature africane ma temporali in agguato: le previsioni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it