Corea del Nord, Kim Jong-un vieta il sesso agli adolescenti: “È sovversivo”


Novità in arrivo per tutti i giovani nordcoreani: pare proprio che presto non potranno più fare sesso. Secondo quanto dichiarato dal partito comunista nordcoreano, il sesso tra teenager sarebbe immorale e sovversivo. In Corea del Nord niente repliche, il sesso rappresenterebbe un comprovato problema poiché “influenzato dagli stili di vita capitalistici”. Questo quanto affermato in una spiegazione del comitato centrale appartenente al partito comunista nordcoreano. Una fazione politica che certamente spingerà il regime di Pyongyang a remare in contro a rigidissime normative che affronteranno di petto la “problematica” dei rapporti sessuali tra i giovani. Certo è che usando un po’ di fantasia (non troppa) qualche punto della normativa che verrà proposta lo si può già immaginare. (Continua dopo la foto)









Con ogni probabilità genitori e insegnanti rischieranno di subire delle punizioni se, peccando di negligenza, non terranno sotto controllo la figli e studenti. Secondo quanto specificato dal magazine britannico Express, il danno risiederebbe nella pornografia di contrabbando. Questo materiale, a quanto pare, sarebbe l’unico mezzo per conoscere il sesso che hanno a disposizione gli adolescenti nordcoreani. Un disaggio che avrebbe preso piede, sempre secondo Express, a causa dell’assenza totale dell’educazione sessuale. Il sopravvento, dunque, sarebbe stato preso dalle autorità nordcoreane. Autorità che hanno dato il via al lancio di una vera e propria campagna che punisca e prevenga tutti gli atteggiamenti considerati promiscui tra i giovanissimi della Corea del Nord. Genitori ed insegnanti in allerta, perché prima ancora di figli e alunni, saranno i primi ad accusare il colpo. (Continua dopo la foto)






Sono previste severe punizioni per qualsivoglia svista da parte degli adulti, familiari compresi, che non sapranno tenere a bada i bollenti spiriti dei teenager di casa. La disinformazione che dilaga fra i giovani nordcoreani è ai limiti del fantasy. Nel loro Paese i ragazzini vengono indottrinati fin da piccoli a delle credenze che si possono facilmente ritenere assurde, alle bambine, ad esempio, viene insegnato che basti tenersi per mano per rimanere incinte. Come se ciò non fosse abbastanza, i vertici del partito hanno assegnato il compito di ispezionare scuole e smartphone alla propria organizzazione giovanile. In Nord Corea l’educazione sessuale è vietata nelle scuole. Non c’è da stupirsi se i più giovani provano in qualche modo a darsi da fare come possono. Ancora per poco, però.

Kate Middleton in videochat, l’abito giallo riciclato ha significato: il prezzo e perché l’ha indossato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it