“Su quel corpicino, uno scempio disumano”. Ha solo 5 anni ed è una bimba dolce e vivace e quello che le ha fatto il padre è mostruoso e agghiacciante. L’ha torturata senza pietà. Ecco cosa aveva “osato” chiedere la piccola


 

Un genitore, oltre che per amore, si cura dei propri figli per dovere. Almeno questo è quello che succede quando si ha un cucciolo da accudire. Si accompagna la crescita, educando e dando tutto quello che è necessario affinché il proprio figlio cresca nel modo migliore possibile. Poi, però, si viene a conoscenza di storie tragiche, che non dovrebbero mai accadere. Negligenza, crudeltà e follia hanno provocato la morte allucinante di una bimba di 5 anni. Le uniche colpe della piccola Luna Michelle sarebbero state quelle di non voler lasciare la sua stanza e chiedere da mangiare al padre. Per questo l’uomo l’avrebbe uccisa. Secondo la ricostruzione dei fatti che è stata formalizzata in un’accusa giudiziaria, Thomas McClellan, 25 anni, del Michigan, si sarebbe seduto sul petto della figliastra di 5 anni, l’avrebbe accoltellata più volte, prima di versare della vodka su di lei e darle fuoco direttamente nella sua camera da letto, probabilmente nel tentativo di distruggere le prove del terribile omicidio. (Continua a leggere dopo la foto)



Quando le fiamme sono divampate dalla casa dove l’uomo viveva con la figlia, sono stati chiamati subito i vigili del fuoco di Delhi To nel Michigan (Usa) e quando sono arrivati hanno trovato l’orrore. Il Pompiere Corey Drolett, che ha trovato il corpo di Luna, ha detto che sapeva che era già troppo tardi quando sono sopraggiunti. “Quando ho visto quel corpicino all’interno della coperta bruciata, ho capito che non c’era più niente da fare” ha detto. 

(Continua a leggere dopo le foto)



 

Il vigile del fuoco ha voluto lo stesso,in un estremo tentativo, provare a rianimarla: “Volevamo dimostrare alla madre che aveva fatto il possibile per salvare la figlia”. La donna, Victoria McClellan, ha detto ai poliziotti che era al lavoro quando la figlia è stata uccisa, ma ha ammesso di aver avuto un “battibecco” prima di andarsene. McClellan, che non ha precedenti penali, ha ammesso l’orribile delitto. Deve affrontare le accuse di omicidio, pedofilia e incendio doloso di primo grado. Se giudicato colpevole, potrebbe essere condannato all’ergastolo.

Ti potrebbe interessare anche: ”Mai visto uno scempio del genere. Ecco cosa ho visto sul corpo della piccola Fortuna”. Caso Loffredo, in aula parla il ginecologo, evidentemente provato dal racconto choc. Da brividi