“L’ha picchiata a sangue. Poi ha preso un barattolo di colla, l’ha spogliata nuda e…”. Choc e orrore, l’ennesimo (purtroppo) caso di violenza domestica che ha per protagonista una donna vittima della follia del proprio partner


 

Un assalto feroce, brutale. Un caso di violenza domestica, l’ennesimo che ha purtroppo per protagonista una donna vittima della follia del proprio compagno. Tutto è successo in Inghilterra, a Newcastle, dove Mark Lancaster è stato arrestato dopo aver perso completamente la testa e aver aggredito la sua fidanzata. Lui, 46 anni, al culmine di un’accesa litigata le è letteralmente saltato addosso, l’ha spogliata completamente nuda e ha iniziato a trascinarla con violenza per la casa. Ma l’orrore non è finito qui: prima l’ha colpita in faccia rompendole un dente, poi ha cercato di sistemare il danno fatto con della colla, infilandogliela direttamente in gola. Una storia terribile che ha scioccato il Regno Unito e ha avuto un forte eco mediatico. “Un caso davvero spiacevole da commentare – si legge sulle pagine del Daily Mail – stando a quanto emerso durante il processo l’uomo è diventato letteralmente una furia, aggredendo la donna con una violenza inumana e del tutto fuori controllo”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“La vittima della violenta aggressione si era rinchiusa in bagno, ma tutto è stato inutile. Mark ha sfondato letteralmente la porta a calci e ha proseguito come se nulla fosse. Poi, dopo averla picchiata ed essersi calmato, ha visto il sangue intorno alla bocca e si è accorto di averle rotto un dente. Così ha pensato bene di prendere della colla e provare e riattaccarlo, costringendo così la fidanzata a ingoiare diverse sorsate del liquido”. (Continua a leggere dopo la foto)


 


 

Ad avvisare la polizia ci hanno pensato nel frattempo i vicini di casa dei due, che spaventati dal fracasso hanno temuto il peggio e hanno così deciso di allertate gli agenti, subito accorsi per verificare cosa stesse accadendo. Mark è stato così arrestato e successivamente condannato a un anno e mezzo di carcere. A suo carico è stato anche emesso un ordine restrittivo.

“Botte da orbi, vino e coltelli”, ecco cosa succedeva davvero ai figli di Brad Pitt e Angelina Jolie. La rivelazione scioccante arriva a poche ore dalle accuse di violenza all’attore