Ibrahimovic nudo. Follia di Natale. Il campione si mostra come mamma l’ha fatto e il video conquista sportivi e non, diventando virale. Fisico prestante, addominali in bella vista, ha gli argomenti giusti per attirare l’attenzione


 

Ibrahimovic nudo, in mutande per Natale. No, il calciatore dello United, non è finito sul lastrico, per di più proprio il 25 dicembre. Più semplicemente, ah deciso di dare un tocco di pazzia alla giornata di festa. Tuffandosi sulla neve, mettendo in mostra la sua ottima forma fisica e i suoi addominali. Tutto rigorosamente in mutande e ripreso da un amico. Che ha poi postato il video, diventato immediatamente virale. In poco tempo, ha ottenuto centinaia di migliaia di visitatori. Del resto si sa, Ibrahimovic ama le sfide. Di qualunque tipo, in qualunque condizione e in qualunque posto, anche nei più estremi, come dimostra il video pubblicato su Instagram. Nella clip postata a Natale, l’attaccante del Manchester United dimostra di non temere il freddo. Zlatan si tuffa sulla neve vestito solo con gli slip e, sfidando il gelo, inizia a fare esercizi fisici a terra. Addominali, appunto. Giusto perché anche con quel freddo, c’era bisogno di tonificarli un po’. Come tappeto, il ghiaccio. (Continua a leggere dopo la foto)



Dopo qualche secondo però, anche l’impavido Ibra crolla di fronte al freddo gelido e deve per forza correre a ripararsi. Del resto, il campione ha di che festeggiare. Un anno molto positivo per lui, quello che si sta chiudendo. In questo 2016 Ibrahimovic ha salutato Parigi, città conquistata dal talento e dai goal del fenomeno svedese. Le 156 reti in 180 presenze con la maglia del Psg lasceranno per sempre un segno indelebile sulla storia del club. Neanche il tempo di dire addio alla Francia e Ibra segna tanto come sempre, questa volta nel regno di sua maestà la regina con il Manchester United. (Continua a leggere dopo la foto e il video)


 

Nonostante l’inizio così così degli uomini di Mourinho, Zlatan fa il suo mestiere in maniera fantastica. Nonostante i 35 anni suonati sono già 16 i timbri in 25 presenze con i Red Devils. 2016 da incorniciare. E il 2017? Tutto da decidere, ma quello che si augurano gli amanti del calcio, è che il ragazzaccio di Malmoe resti ancora nel calcio che conta a far godere le platee con i suoi goal. E si conceda ogni tanto qualche pazzia come quella natalizia.

“Mia madre in quelle condizioni, che sofferenza vederla così…”. I tifosi italiani sono abituati a vederlo in campo, la domenica, festeggiare uno dei suoi tanti gol. Ora, però, ecco arrivare lo sfogo a sorpresa del famosissimo ca