“La lingua, gli occhi e le dita della piccola erano stati tutti mangiati”. La madre era uscita, lasciandola in lacrime da sola. Quando è tornata a casa su quel letto ha trovato uno spettacolo agghiacciante. Una fine orribile per una bambina di soli 3 anni


 

Aveva solo 3 anni, ma quello che ha dovuto sopportare nella sua breve vita è stato terribile. Una mamma giovane, di 26 anni, che per leggerezza e incoscienza ha permesso che la figlia morisse in modo atroce: mangiata viva da dei ratti giganti. La donna aveva lasciato la piccola da sola a casa per andare ad una festa. La notizia, che sta facendo il giro del web è stata riportata dal Daily Mail, dove si legge che l’atroce vicenda è avvenuta nel quartiere popolare di Katlehong, a Johannesburg, in Sud Africa. A fare la macabra scoperta è stata la mamma stessa che rientrata a casa, dopo la notte di bagordi, si è trovata di fronte a una scena mostruosa. La bimba era riversa sul letto ormai priva di vita, sul corpo centinaia di morsi di roditori. In casa c’era anche la sua gemellina che, fortunatamente, è stata risparmiata da questa fine allucinante. “La sua deve essere stata una morte assolutamente dolorosa” – ha detto un vicino –  “La lingua, gli occhi e le dita della piccola erano stati tutti mangiati”. (Continua a leggere dopo la foto)



Il racconto dell’uomo prosegue: “I resti del suo corpo avevano morsi e ferite dappertutto. Questa donna deve marcire in carcere. Lei non merita di essere una madre”. Noluthando Mtshali, figlia della padrona di casa dell’abitazione dove la 26 enne vive, ha detto: “L’unica cosa che questa donna ama fare nella vita è uscire e andare alle feste la sera”. Sembra che già la scorsa settimana le due gemelline fossero state portate in ospedale, anche se i motivi sono sconosciuti. 

(Continua a leggere dopo le foto)



 

“Abbiamo un sacco di ratti nella zona – dice un’altra vicina – Non era la prima volta che lei lasciava da sole le due bambine, io stessa le ho sentite piangere a lungo durante la notte. Non avrebbe dovuto farlo, ora deve pagare”. La piccolina sopravvissuta è stata ora affidata al padre, dal quale la donna aveva deciso di separarsi da qualche settimana. Il capitano della polizia di Katlehong, Mega Ndobe, ha confermato che la 26enne è stata arrestata: “Ci risultata che fosse ubriaca. Purtroppo devo confermare quanto affermato dai giornali: la bambina è stata divorata dai topi”. La donna ora è accusata di negligenza, il processo inizierà all’inizio del 2017.

Ti potrebbe interessare anche: “Quella culla è stata la sua bara”. Piccola, dolcissima: la felicità dei suoi genitori. La mamma la mette a dormire a fianco a sé nel lettino, ma quando si gira ciò che vede è mostruoso. Quello che ha fatto la bimba, le è costato troppo