”Ecco chi è l’attentatore”. Strage nel mercatino di Natale a Berlino: è lui l’uomo che guidava il camion che si è schiantato sulle bancarelle, seminando morte. Su Facebook la diretta choc pochi istanti dopo l’attentato


 

L’autore della strage nel mercatino di Natale a Berlino è un cittadino pachistano di 23 anni arrivato in Germania tra il dicembre 2015 e il febbraio di quest’anno. Fonti della sicurezza hanno riferito all’agenzia stampa Dpa che l’uomo è stato registrato come richiedente asilo. Il quotidiano Tagesspiegel scrive che l’uomo era noto alla polizia per reati minori ma non in relazione ad attività terroristiche. Secondo l’emittente Rbb, l’uomo arrestato è entrato in Germania in qualità di rifugiato il 31 dicembre 2015 attraverso il posto di confine di Passau, città bavarese alla frontiera con l’Austria. Sarebbe arrivato in Germania seguendo la rotta balcanica. Registrato presso le autorità in febbraio, viveva in un centro di accoglienza per richiedenti asilo a Berlino. Un’azione che ricorda da vicino l’attentato della scorsa estate a Nizza. Anche la polizia tedesca, in un tweet all’alba, ha ammesso che è “probabilmente un attentato terroristico”. In mattinata la cancelliera Angela Merkel farà delle dichiarazioni dalla sede della Cancelleria. (Continua a leggere dopo la foto)








Intorno alle 20 di ieri sera un camion è piombato tra le bancarelle di un mercatino di Natale. La piazza di Breitscheidplatz, uno snodo frequentatissimo di giorno e tanto più di pomeriggio e sera dai berlinesi e dai turisti che passano da qui per andare sul Ku’damm, uno dei vialoni dello shopping più esclusivi della capitale tedesca, oppure tornano in direzione della grande stazione a due passi dallo Zoo di Berlino o si indirizzano verso il cinema Zoo Palast, piomba in un silenzio irreale.

(Continua a leggere dopo le foto)




 

Il camion, che ha una targa polacca, si ferma dopo aver travolto per oltre cinquanta metri tutto quello che si trovava davanti. Tutto intorno restano bancarelle rovesciate, alberi di Natale a terra – e dodici persone senza vita. 50 i feriti, alcuni dei quali gravi. Il video -Sono state girate qualche minuto dopo l’attacco avvenuto ieri sera al mercatino di Natale a Berlino: queste le immagini realizzate da un passante che si trovava nella Breitscheidplatz, nei pressi della chiesa intitolata al Kaiser Guglielmo, sulla Kurfuerstendamm. Nell’incidente hanno perso la vita 12 persone e ne sono state ferite 48. Per la prima volta dall’apertura delle indagini, la polizia tedesca ha parlato di “probabile attacco terrorista”.

Strage al mercatino di Natale a Berlino. Camion si abbatte contro la folla. Almeno nove le vittime accertate, decine i feriti. Persone che stavano passeggiando per gli ultimi acquisti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it