Meredith Kercher, morto in circostante misteriose il padre. “Ecco come lo hanno trovato”


Un nuovo atroce dolore per la famiglia Kercher. John Kercher, 77 anni padre di Meredith, è morto in Inghilterra. Una morte misteriosa, resa pubblica nei giorni scorsi, e avvolta nel mistero. John Kercher infatti era da un paio di settimane ricoverato in ospedale dove era arrivato dopo essere stato soccorso all’esterno di un negozio.

John Kercher era stato trovato a terra con una frattura alla gamba e una a un braccio. C’è mistero sulla sua morte racconta – “The Sun”, il giornale dove aveva a lungo collaborato. Uomo tranquilllo e dignitoso, John Kercher aveva seguito il processo di Meredith senza mai manifestare rabbia. Il suo unico scopo, era scoprire e capire cosa fosse succecco quella notte a sua figlia e chi l’avese uccisa. Continua dopo la foto







a polizia ha parlato di “morte inspiegabile”. Il sergente Steve Andrews della polizia di Londra dice: “Nonostante diverse investigazioni fatte, sentiti diversi testimoni, esaminati filmati di telecamere, non siamo stati ancora in grado di capire come si sia ferito. teniamo aperte tutte le ipotesi, compresa quella che sia stato coinvolto in un incidente. Chiunque abbia visto o sappia qualcosa ci contatti”. Continua dopo la foto






L’ipotesi più probabile è che John Kercher sia stato investito da un’auto che è poi fuggita via. Dal caso del delitto di Perugia, l’unico obiettivo di John Kercher era scoprire cosa fosse successo quella notte a sua figlia e chi l’avesse uccisa. Era il 1 novembre 2007 e quel delitto, dopo aver portato a proesso Amanda Knox e Raffaele Sollecito resta ancora senza colpevoli, eccezion fatta per Rudy Guede, che sta finendo di scontare la pena in carcere dopo la condanna per concorso in omicidio. Continua dopo la foto




 


Ora la battaglia per dare giustizia a Meredith resta affidata alla madre (da cui John era separato) e alla sorella. “Lo abbiamo amato tantissimo e ci mancherà moltissimo”, afferma la famiglia in una nota sulla morte di John.

Ti potrebbe interessare: Piero Pelù a Sanremo 2020, l’attacco non passa inosservato: “Un ca***ne”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it